Skip to content

Tennis Tavolo Nocera: la C1 vince e riapre il campionato

Ok anche la D2, KO C2 e D1
Tennis Tavolo Nocera: la C1 vince e riapre il campionato

Due vittorie e due sconfitte alla Palestra Marco Polo di Nocera Superiore. È questo il bottino raccolto dal Tennis Tavolo Nocera dopo la 10′ giornata di campionato disputatasi nel weekend appena trascorso. I battenti, dopo tre settimane di stop per i tornei, si sono riaperti sabato 17 febbraio con la C1 e C2 in campo rispettivamente contro Stet Mugnano A e Tt Aldo Pappalardo

Nel campionato nazionale di C1 seconda vittoria consecutiva da parte della formazione rossonera che ha steso 5-2 il Mugnano con una prova convincente. Tripletta del solito Alexandru Rosu che ha concesso il suo primo set della stagione dopo ben 66 consecutivi vinti. Il 19enne rumeno, però, ha subito ripreso le redini della partita dominando tutti e tre gli incontri. Un punto a testa per Alessandro De Luca e Francesco Longobardi, anche loro in continua crescita. Una vittoria importantissima per la società del presidente Giovanni Landino sia perché, grazie ai 14 punti conquistati fin qui, è arrivata la matematica certezza della permanenza della categoria nazionale per il terzo anno di fila, ma anche perché con la conseguente sconfitta di Stella Del Sud sul campo del Sorrento si è riaperta anche la corsa al sogno B2. I nocerini, infatti, ora sono quarti a soli 2 punti dal terzetto che guida attualmente la classifica. 

Nulla da fare, invece, per la C2 che ha ceduto per 2-5 contro la capolista Tt Aldo Pappalardo. Per i nocerini in grande spolvero Andrea Massinelli autore di una doppietta. Peccato per capitan Rosario Bigliardo che sfiora la vittoria contro Massimo Canfora perdendo al quinto set. Sotto tono invece Franco Turner. Il team rossonero, prossima settimana, dovrà scontare un turno di riposo. 

Domenica mattina, invece, sempre in casa, è toccato alle formazioni di D1 e D2 scendere in campo. I giovani della D1 hanno ceduto il passo della capolista Tt Salerno A con il risultato di 5-1. Nonostante la sconfitta, però, coach Cristian Cuofano ha due motivi per poter sorridere: i giovani pongisti nocerini hanno dato decisamente più filo da torcere ad una delle corazzate del girone rispetto al match d’andata giocandosela in due occasioni fino al quinto set. L’altro motivo, invece, è il debutto in campionato di Raffaele D’Avino. Il pongista di Poggiomarino classe 1997, che si allena da alcuni mesi con la società rossonera, è tornato a disputare una partita ufficiale dopo oltre 10 anni dall’ultima volta quando militava nel Tt Angri. 

Chiudiamo infine con la Serie D2 che mette a referto la terza vittoria consecutiva grazie ad un netto e perentorio 5-1 contro il Tt Ariano Irpino. Due punti per Raffaele Berritto, un punto a testa per Giuseppe Di Lauro, Giovanni D’Ambrosio e Mario Caso, con quest’ultimo che dopo essersi sbloccato all’open di Foggia è tornato a vincere anche in campionato. I rossoneri salgono a quota 18 punti, frutto di 9 vittorie ed 1 sola sconfitta, proseguendo il testa a testa in vetta con il Tt Aldo Pappalardo. 

Prossima settimana l’undicesima giornata di campionato dove vedrà la C1 essere impegnata sul campo del San Michele di Serino, mentre le formazioni di D1 e D2 saranno di scena a Cava de’ Tirreni

Leggi anche