Skip to content

Inter-Salernitana, Liverani all’assalto della A

Dia e Weissman in attacco per tentare l'impresa a San Siro
Inter-Salernitana, Liverani all’assalto della A

Tra i conti da fare con l’emergenza difensiva e la necessità, ipse dixit, di “mettere un po’ di offensività con attaccanti o trequartisti”. Fabio Liverani continua a studiare la Salernitana in vista di quella che sarà la prima uscita della sua nuova squadra. La buona notizia, dopo il forfait di ieri a scopo precauzionale, è rappresentata dal rientro in gruppo di Jerome Boateng, che a 35 anni e due gare di fila dopo oltre 6 mesi senza partite ufficiali, deve necessariamente fare tesoro della sua esperienza anche nella gestione del proprio corpo. Dopo un giorno di riposo il difensore tedesco ha di fatto svolto il suo secondo allenamento agli ordini del nuovo allenatore granata, che spera di poter contare sul carisma e sulle qualità dell’ex Bayern e di non vedere allungarsi la lista degli indisponibili.

Gli infortunati

Per la sfida in programma contro l’Inter domani sera a San Siro, infatti, Liverani dovrà fare a meno già di Fazio, Gyomber, Pirola e Pierozzi, tutti infortunati, oltre allo squalificato Bradaric, potendo contare al momento sul solo Pellegrino, reduce da una gara sciagurata, quella con l’Empoli, dopo l’ottimo esordio a gara in corso con il Torino. Da capire se al fianco di Boateng, che viaggia in ogni caso verso una maglia da titolare, ci sarà nuovamente l’ex Milan, o se toccherà buttare subito dentro Manolas, nel frattempo Pasalidis prova ad accorciare sensibilmente i tempi del suo recupero.

Leggi anche