Skip to content

Salerno Guiscards al PalaTulimieri stende il Santa Cecilia

Sotto di due reti all’intervallo, i ragazzi di mister Caserta rimontano e conquistano tre punti d’oro
Salerno Guiscards al PalaTulimieri stende il Santa Cecilia

Un primo tempo sofferto, poi la reazione da grande squadra. Sotto di due reti, il team calcio a 5 della Polisportiva Salerno Guiscards ribalta il risultato e conquista altri tre punti pesantissimi nel match casalingo contro il Santa Cecilia, valido per la 15^ giornata del Girone E di Serie D. Senza Barbato, Campiglia e D’Urso, mister Ciro Caserta parte con Scarcella, Igino Vicinanza, Corbo e Apicella davanti a De Conciliis. I Foxes Five iniziano col piede giusto colpendo anche un palo dopo uno schema su punizione con Apicella ma al 10’ si lasciano trafiggere dagli ospiti che passano in vantaggio con una precisa conclusione di Redina, al termine di un’azione personale. Subito il gol la squadra cara al presidente Pino D’Andrea prova a reagire ma in maniera troppo elettrica e frenetica. Diversi sono gli errori in fase di rifinitura e tante anche le occasioni non concretizzate.

Il portiere del Santa Cecilia si esalta in più di una circostanza dicendo no ad Avallone e ad Apicella che però spreca anche una comoda deviazione nei pressi della porta. Al 28’ a sorpresa arriva il raddoppio ospite con Francardi bravo a finalizzare un cross di Francese. All’uscita dagli spogliatoi, dopo l’intervallo, c’è però un’altra Salerno Guiscards che inizia la ripresa con fame e grinta. Non passa neppure un minuto e Avallone su assist di Scarcella accorcia le distanze. Dopo due minuti, proprio il numero dieci si procura un calcio di rigore che Apicella trasforma rimettendo il punteggio in parità. Una vera e propria marea bianca sommerge il Santa Cecilia che però minuto dopo minuto prova a riorganizzarsi, stringendo i denti ma senza riuscire a trovare quelle sortite offensive che nel primo tempo avevano messo in difficoltà la Salerno Guiscards. Dopo il palo di Apicella al 17’ è ancora Avallone, dopo aver ubriacato difensore e portiere avversario a mettere dentro la rete del sorpasso. Poi ci prova Corbo ma è Apicella, su assist di Vicinanza a segnare il gol del 4-2.

Il Santa Cecilia si gioca il tutto per tutto avanzando anche il portiere. Così al 25’ Apicella ruba palla e va a insaccare a porta vuota mentre al 30’ Igino Vicinanza dalla propria metà campo mette dentro la rete del definitivo 6-2. Grande festa in casa Salerno Guiscards per il secondo successo consecutivo che vale il quarto posto in classifica mentre all’orizzonte c’è già il big match, in programma domenica prossima al PalaTulimieri, contro il Real Diano, terzo in classifica con tre punti in più della Salerno Guiscards.

SALERNO GUISCARDS-SANTA CECILIA 6-2IL TABELLINO

SALERNO GUISCARDS: Minelli, De Conciliis, Vicinanza S., Scarcella, Avallone, Vitolo, Calcagno, Saggese, Aufiero, Corbo, Apicella, Vicinanza I. All. Caserta
SANTA CECILIA: Francese M., Mellone D., Papace, Mellone S., Francardi, Dhain, Francese G., Redina, Terralavoro, Candido. All. Bamonte
ARBITRO: Gargiulo di Castellammare di Stabia
RETI: 10’pt Redina (SC), 28’pt Francardi (SC), 1’st 19’st Avallone, 4’st su rigore, 25’st e 26’st Apicella, 30’st Vicinanza I.
NOTE: Spettatori 50 circa. Ammonito: Papace (SC). Recupero 2’pt, 2’st

Leggi anche