Skip to content

Il Bologna strapazza il Lecce, pari tra Monza e Verona

Felsinei a ridosso della zona Champions
Il Bologna strapazza il Lecce, pari tra Monza e Verona

BOLOGNA-LECCE 4-0 Il Bologna cala il poker e batte con un netto 4-0 il Lecce in un match della 24/a giornata di Serie A, disputato allo stadio “Dall’Ara” della città felsinea. A decidere la partita il gol di Beukema al 5′, la doppietta di Orsolini, a segno al 27′ e al 49′ e la rete di Odgaard all’82’. In classifica i rossoblu agganciano momentaneamente l’Atalanta (impegnata alla 18 al “Ferraris” con il Genoa) al 4° posto con 39 punti; mentre i giallorossi salentini restano fermi a quota 24 in 13/a posizione.

Bologna-Lecce, il tabellino

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski 6; Posch 6.5 (16′ st De Silvestri 6), Beukema 7, Calafiori 6.5, Kristiansen 6; Freuler 6 (22′ st El Azzouzi 6), Fabbian 6.5; Orsolini 7.5 (16′ st Ndoye 6), Ferguson 6.5 (33′ st Moro 6), Saelemaekers 6.5, Zirkzee 6 (16′ st Odgaard 6.5). In panchina: Bagnolini, Ravaglia, Lucumi, Corazza, Lykogiannis, Ilic, Urbanski, Karlsson. Allenatore: Motta 7.

LECCE (4-3-3): Falcone 5; Venuti 5, Pongracic 5, Baschirotto 5, Gallo 5.5 (1′ st Dorgu 5.5); Kaba 6 (1′ st Blin 5), Ramadani 5.5, Oudin 5 (32′ st Rafia 6); Banda 5.5 (38′ pt Sansone 5.5), Krstovic 5 (6′ st Piccoli 5.5), Almqvist 5. In panchina: Brancolini, Samooja, Pierotti, Gonzalez, Touba, Berisha. Allenatore: D’Aversa 5.5.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo 6.

RETI: 5’pt Beukema, 27’pt e 4’st Orsolini, 37’st Odgaard.

NOTE: pomeriggio sereno, campo in buone condizioni. Ammoniti: Calafiori, Almqvist, Oudin. Angoli: 4-2 per il Bologna. Recupero: 1′; 3′.

MONZA-VERONA 0-0 Monza e Verona hanno pareggiato 0-0, in una gara valida per la 24/a giornata di Serie A. Un risultato che non cambia di molto la classifica dei brianzoli, che salgono a quota 30 punti all’11esimo posto. Punto prezioso in chiave salvezza per i gialloblu scaligeri, che si portano a 19 punti alla pari dell’Udinese impegnata domani in casa della Juventus. Prima frazione intensa e ricca di occasioni importanti da una parte e dall’altra. Monza pericoloso in avvio con Birindelli e con un Colpani in gran forma, mentre l’occasione più importante degli ospiti, però, arriva dopo pochissimi minuti con Lazovic. Nella ripresa la gara resta in equilibrio, anche se di vere e proprie occasioni da rete non ce ne sono. Da segnalare soltanto un rigore inizialmente assegnato dall’arbitro Massa al Monza, poi revocato dopo essere andato al Var.

Monza-Verona, il tabellino

MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio 6; Izzo 6, Pablo Marì 6.5, A. Carboni 6.5; Birindelli 6.5 (29’st Pereira 6), Bondo 5.5 (25’st Gagliardini 6), Pessina 6.5, Zerbin 6 (25’st Kyriakopoulos 6); Colpani 5.5, Dany Mota 5 (17’st V. Carboni 6); Colombo 5.5 (17’st Djuric 5.5). In panchina: Sorrentino, Mazza, Donati, Caldirola, Bettella, Machin, Akpa Apro, Maldini. Allenatore: Palladino 6

HELLAS VERONA (4-3-2-1): Montipò 6.5; Tchatchoua 6 (12’st Centonze 6), Magnani 6.5, Dawidowicz 6 (34’st Coppola 6), Cabal 6; Duda 6, Serdar 6.5, Folorunsho 6.5; Noslin 5.5 (1’st Vinagre 6), Lazovic 5.5 (27’st Dani Silva 6); Swiderski 6 (12’st Bonazzoli 6). In panchina: Chiesa, Perilli, Belahyane, Charlys, Tavsan, Henry, Mitrovic. Allenatore: Baroni 6.5

ARBITRO: Massa di Imperia 5.5

NOTE: terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 10.885. Ammoniti: Centonze, Bondo, Folorunsho. Angoli: 5-2. Recupero: 0’pt, 6’st.

Leggi anche