Skip to content

Morto Giacomo Losi, allenò la Salernitana nel 1974/75

Il "Core de Roma" è deceduto ieri sera. Domani si terranno i funerali
Morto Giacomo Losi, allenò la Salernitana nel 1974/75

Addio a Giacomo Losi. Si è spento a 88 anni il “Core de Roma” visto che per 15 stagioni ha giocato con la maglia giallorossa diventando un simbolo del club da capitano. Per tantissimo tempo, infatti, per oltre quattro decenni, è stato il giocatore con più presenze nella Roma, prima di essere superato in epoca moderna da Francesco Totti e Daniele De Rossi. In totale ha disputato 386 partite. La sua parabola nella Roma va dal 1954 fino al 1969: ha vinto per due volte la Coppa Italia e la Coppa delle Fiere.

Allenò la Salernitana in Serie C

Ma Losi è transitato anche per la Salernitana. Il “Core de Roma” ha infatti allenato la squadra granata in Serie C nella stagione 1974/75. Subentrò a Ettore Recagni a novembre, dopo uno 0-0 casalingo contro la Nocerina e condusse la squadra a una tranquilla salvezza con una serie di dodici risultati utili. La Salernitana gli ha voluto rendere onore attraverso un messaggio di cordoglio pubblicato sul proprio sito internet: «L’U.S. Salernitana 1919, il Presidente Danilo Iervolino, i dirigenti, l’allenatore, i giocatori e tutto lo staff si stringono attorno al dolore che ha colpito il mondo del calcio per la scomparsa di Giacomo Losi, allenatore dei granata nella stagione 1974/1975».

Il messaggio del figlio e i funerali

Intanto Roberto Losi, figlio dell’ex capitano della Roma, ha fatto sapere tramite i social quando ci saranno i funerali del padre. «Ciao a tutti – ha scritto -. Domani alle ore 15.00 c/o la Parrocchia di Santa Paola Romana in Via Duccio Galimberti 9 a Roma (zona Balduina ndr) saluteremo il mio PAPÀ. Giacomino, con il suo solito sorriso, vi aspetterà per abbracciarvi tutti. Grazie per l’immensa vicinanza dimostrata a me e alla mia famiglia».

Leggi anche