Skip to content

Baby tifoso a mille chilometri dal Cilento

di Alfredo Boccia
Il 13enne Cristian Pascale vive in Lombardia e segue la Polisportiva Santa Maria: «È la squadra del paese da cui ho origine»
Baby tifoso a mille chilometri dal Cilento

«Io tifo e seguo questa squadra perché è una squadra del paese da cui ho origine. – spiega il giovanissimo Cristian Pascale, a tredici anni sostenitore della Polisportiva Santa Maria, seppure residente in Lombardia ed a mille chilometri di distanza dal Cilento – Seguo questa squadra soprattutto dalla promozione in Serie D in poi e ho in possesso la maglia del 2022/23, commemorativa dei 90 anni della Polisportiva”. Il calcio è dei tifosi, soprattutto di quelli più piccoli che vivono questo meraviglioso sport con sentimenti ancora più passionali. E’ il caso proprio di Cristian Pascale che frequenta la terza media all’Istituto “Volta” di Cologno Monzese, in provincia di Milano, ed ha scelto di fare il tifo non per una squadra di calcio militante in un campionato di serie A ma nel torneo nazionale di D.
Una passione per i colori del Santa Maria Cilento che Cristian non nasconde neppure a scuola, avendo dedicato alla squadra della Polisportiva Santa Maria Cilento una bella ricerca.

La passione

«Domenica scorsa abbiamo visto la partita della Polisportiva Santa Maria con il Bitonto in diretta sul canale del club e di cui mio figlio Cristian aveva parlato il sabato e che ha pure commentato il lunedì con una delle sue professoresse che è originaria della città pugliese. – ha spiegato papà Dino – Ed anche a scuola non sono mancate le battute simpatiche sull’esito della partita». Passione inoltre descritta da Cristian, con dovizia di particolari, nel tema redatto sul suo banco a scuola.

Leggi anche