Skip to content

Salernitana, sprint Boateng: si aspetta l’addio di Lovato

di Sabato Romeo
Tedesco sull’uscio, ma prima deve uscire il difensore verso il Torino che punta Pirola
Salernitana, sprint Boateng: si aspetta l’addio di Lovato

Esperienza e solidità per dare una sterzata alla rimonta salvezza. La fase di stallo per il mercato della Salernitana persiste. Il mantra per la sessione invernale resta lo stesso, obbligato dalle motivazioni economiche: «Senza cessioni non sarà possibile operare in entrata». Servono sacrifici per poi lavorare sulla rosa granata che nella lista delle priorità ha al primo posto l’innesto di Jerome Boateng. La Salernitana, grazie al lavoro del dg Sabatini e dell’amico fraterno del tedesco Franck Ribery, si sente fiduciosa sulla possibilità di ingaggiare l’ex stella del Bayern Monaco, attualmente svincolato. A Boateng è stato proposto un contratto semestrale fino al termine della stagione.

In uscita

Serve però un addio, con indiziato numero uno Matteo Lovato. Il Torino lo ha messo nel proprio mirino dopo aver sondato nei giorni scorsi la soluzione con il procuratore dell’ex Under 21 italiano. Destinazione che alletta e non poco, con la possibilità di ricongiungersi con l’ex mentore Juric. Affare in prestito con diritto di riscatto, con accelerata programmata appena ci sarà l’addio di Zima all’Amburgo. Un sorriso gliel’ha strappato anche la raccolta delle figurine Panini: il difensore della Salernitana ha pubblicato un video che lo immortala nei primi passi della nuova collezione. Tra le prime foto spunta quella di Alessandro Buongiorno, attuale capitano del Torino. Futuro compagno che è anche obiettivo delle big d’Italia e di Europa per il prossimo giugno. Addio illustre che aprirebbe la caccia al successore, con il Torino che si è già preso la pole position per Lorenzo Pirola.

Leggi anche