Skip to content

Scafati torna a dominare: Reggio ko

di Alfonso Romano
Rivers, autore di 28 punti, trascina la Givova al primo trionfo del 2024
Scafati torna a dominare: Reggio ko

La Givova Scafati scaccia la brutta prestazione contro Tortona e con una vittoria tonda al cospetto di Reggio Emilia riscopre il fortino Palamangano. Rivers da 28 punti e un Logan clinico suonano la carica della squadra di coach Boniciolli , che può continuare a cullare il sogno play off. Il primo quarto è un autentico spettacolo gialloblù che parte con la presenza sotto canestro di Gamble e Nunge che vengono ripresi da Harvey e Foye per il 4-5 dopo 2’. Da qui i reggiani non andranno più avanti, con Rivers che apre una striscia di tre triple consecutive nel giro di un minuto che stordiscono gli ospiti, che arrivano al 5’ sul 13-9 prima di sprofondare sotto un’ottima conduzione di palla e una percentuale assurda di realizzazione.

Il prof Logan dà fuoco alle polveri e infila 8 punti nel giro di due minuti, seguito da Gentile e capitan Rossato la cui tripla finale chiude il primo quarto sul 31-13. Il secondo periodo vede subito confermarsi l’onda gialloblù nei primi minuti, con Reggio Emilia costretta ad un time out per ritrovare ordine in attacco con Harvey e la tripla di Atkins per il 39-18. La fase difensiva ospite è però un libro letto per le scelte dei gialloblù, che continuano a timbrare con Logan, la prima tripla di Strenieks , Rivers e Gamble , arrivando al massimo vantaggio sul 48-20 a 4’ dal termine.

Reggio Emilia torna fino al 48-28 di Weher, ma sul parquet c’è troppo Rivers per tutti. Due liberi segnati e tripla del 53-28 per il 23 che chiude il primo tempo con 17 punti. Logan e un altro paio di canestri reggiani fissano all’intervallo lungo il punteggio sul 56-32. Il terzo quarto parte con ritmi e percentuali al tiro più equilibrate da ambo le parti, Nunge e Rivers pareggiano il gioco da tre di Harvey e il canestro di Weher er il 61-27 dopo 2’, poi nell’inerzia Scafati riesce a mettere la testa avanti raggiungendo nuovamente il massimo vantaggio con Rivers per il 70-42 al 25’. Da qui parte però un break da 1-9 per gli ospiti, che segnano tre triple arrivando a tre minuti dal termine sul 71-51.

A far respirare nella fase concitata altre due strategiche triple di Strenieks, che stroncano il ritmo reggiano insieme ai tiri liberi di Logan e Gamble che riportano sul +28 la Givova Scafati al terzo quarto sull’80-52. L’ultimo periodo inizia con una nuova grande avanzata dei gialloblù che dopo tre minuti fissano il nuovo massimo vantaggio sul 90-55. Da qui in poi l’agonismo scende, gli ospiti tornano lievemente con 11 punti di Galloway in pochi minuti, ma nessun pericolo per i padroni di casa che celebrano gli ultimi punti di un monumentale Rivers e le triple del giovane Imade e Rossato per il definitivo 102-76

Leggi anche