Skip to content

Tifosi del Licata aggrediti a Sala Consilina: tre feriti

di Erminio Cioffi
Stavano rientrando in Sicilia dopo essere stati a vedere la partita contro il Real Casalnuovo
Tifosi del Licata aggrediti a Sala Consilina: tre feriti

Nel pomeriggio di oggi, una violenta rissa ha avuto come teatro la stazione di servizio della A2 del Mediterraneo, nella corsia sud, quando i tifosi del Licata, squadra di calcio che milita nel campionato di Serie D, sono stati brutalmente aggrediti dopo una sosta in un autogrill. Il gruppo, giunto su un minibus, è stato preso di mira da individui armati di spranghe e con il volto celato da passamontagna. I tifosi del Licata stavano facendo ritorno da Casalanuovo di Napoli, dove la loro squadra aveva affrontato il Real Casalnuovo subendo una pesante sconfitta con un risultato di 5-0.

La sosta programmata per ristorarsi si è trasformata in un incubo quando il gruppo è stato attaccato da aggressori mascherati e armati che avevano seguito il minibus in attesa che si fermasse per una sosta Gli aggressori hanno picchiato anche l’autista del mezzo e prima di andare via si sono anche impossessati delle chiavi. Almeno tre persone sono state trasportate in ospedale, presentando diverse fratture. Fortunatamente, nessuna di loro è in pericolo di vita. Sul luogo dell’incidente è intervenuto prontamente il 118 della Croce Rossa di Sala Consilina, insieme agli agenti della Polizia Stradale della sottosezione di Sala Consilina ed ai carabinieri. Le forze dell’ordine stanno attualmente lavorando per ricostruire l’accaduto e identificare i responsabili dell’aggressione, anche attraverso l’analisi delle telecamere presenti nell’area di servizio. Al momento dell’arrivo dei soccorsi e delle forze dell’ordine gli aggressori si erano già allontanati facendo perdere le loro tracce sgomento e condanna per questo atto di violenza ingiustificata ai danni dei tifosi del Licata.

Leggi anche