Skip to content

Inzaghi non ci sta: «La Salernitana merita rispetto»

L'allenatore a muso duro dopo il derby: «La gomitata di Demme era da Var, gli arbitri non mi guardano neanche in faccia. Ma ci salveremo»
Inzaghi non ci sta: «La Salernitana merita rispetto»

“Dispiace molto per il risultato, però sappiamo che questa è la strada giusta per la Salernitana, se giochiamo così ci salveremo”. Lo ha detto il tecnico della Salernitana Filippo Inzaghi a Dazn dopo il ko a Napoli. sarà squalificato dopo il giallo di oggi. “Non meritavamo di perdere – ha detto – siamo sempre penalizzati in campo e questo ci scoccia, è ora di avere rispetto. Io sono stato ammonito senza aver fatto niente ed ero diffidato”.

Gli episodi

“Il rigore per il Napoli visto dal Var è giusto ma senza non sarebbe stato fischiato, come abbiamo visto con la gomitata in testa al mio giocatore di Demme, anche quell’azione era da Var. Ma mi fa arrabbiare questo atteggiamento in cui pretendono rispetto, che c’è, ma poi a fine primo tempo gli arbitri non mi guardavano neanche in faccia. Anche se con errori da diverse parti il dialogo ci deve essere, perché ora ci sentiamo presi in giro. Possiamo anche perdere ma siamo la Salernitana che merita rispetto da tutti”.

Il tecnico è fiducioso

Per Inzaghi “ripartiamo dall’aver subito immeritatamente due sconfitte con gol in recupero in partite in cui meritavamo almeno due punti. Invece andiamo a casa con zero punti, sapendo che a centrocampo abbiamo fatto cose straordinarie, abbiamo subito pochissimo, abbiamo visto i sacrifici e il lavoro dei ragazzi. Ma ora sbollirò la rabbia per l’atteggiamento che c’è nei nostri confronti e sono sicuro che il nostro pubblico in casa ci farà volare nelle prossime due partite. Sono convinto che girerà la stagione se giochiamo in questo modo”.

Leggi anche