Skip to content

Inter-Verona 2-1, i nerazzurri vincono a fatica

Lautaro sblocca la gara, poi il pari di Henry e il nuovo vantaggio di Frattesi
Inter-Verona 2-1, i nerazzurri vincono a fatica

Al “Meazza” faticosissimo 2-1 dell’Inter (non brillante) contro un buon Verona. Squadra di Inzaghi campione d’inverno. Il primo pericolo lo crea l’Hellas con Suslov (bravo Sommer),ma a passare sono i nerazzurri (13′): grande azione sull’ asse ThuramMkhitaryan finalizzata da un implacabile Lautaro. Un soffio larga la botta di destro di Calhanoglu, al 74′ il Verona riemerge: cross Duda e deviazione vincente di Henry. Montipò e uno sfortunato Arnautovic (il pallone gli sbatte addosso) salvano su Dimarco, al 95′ traversa Bastoni e 2-1 di Frattesi. Il Verona resta in dieci per l’espulsione di Lazovic (rosso diretto) e proprio prima del triplice fischio Henry scaglia contro il palo, a Sommer battuto, un calcio di rigore assegnato per fallo di Darmian.

Inter-Verona 2-1, il tabellino

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard (83′ Frattesi), Acerbi, Bastoni; Dumfries (61′ Darmian), Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan (83′ Sanchez), Carlos Augusto (73′ Dimarco); Thuram (73′ Arnautovic), Lautaro Martinez. A disposizione: Audero, Di Gennaro, de Vrij, Bisseck,  Asllani, Klaassen, Sensi. Allenatore: Inzaghi.

VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Coppola, Magnani, Doig (73′ Cabal); Duda, Suslov; Ngonge, Folorunsho, Mboula (46′ Lazovic); Djuric (73′ Henry). A disposizione: Berardi, Perilli, Amione, Faraoni, Hongla, Kallon, Serdar, Saponara, Cruz, Pontes, Bonazzoli. Allenatore: Baroni.

Arbitro: Fabbri (sez. Ravenna)

Reti: 13′ Lautaro Martinez (I) 75′ Henry (V), 93′ Frattesi (I)

Note – Espulso: Lazovic (V). Ammoniti: Suslov (V), Coppola (V). Recupero 1′ pt, 9′ st.

Leggi anche