Skip to content

Juventus-Salernitana 6-1, goleada bianconera: granata travolti ed eliminati

Bersagliera in vantaggio con Ikwuemesi, poi il ritorno della Vecchia Signora
Juventus-Salernitana 6-1, goleada bianconera: granata travolti ed eliminati

Salernitana travolta allo “Stadium” dalla Juventus per 6-1 nella gara valida per gli Ottavi di Finale di Coppa Italia. Eppure a inizio gara i granata passano in vantaggio con Ikwuemesi che sfrutta una passaggio errato di Gatti per portare in vantaggio i granata. I bianconeri però pareggiano poco prima del quarto d’ora con Miretti e poi al 35′ trovano anche il raddoppio con un diagonale di Cambiaso. Nella ripresa prima Rugani, poi un’autorete di Bronn, quindi il gol Yildiz e Weah con un missile da fuori area in pieno recupero siglano il definitivo 6-1. La Salernitana è quindi eliminata dalla Coppa Italia.

Juventus-Salernitana, il pre-partita

Salernitana in formazione rimaneggiata allo “Stadium” contro la Juventus. Inzaghi, ex di turno, schiera i granata secondo il dettame tattico del 4-3-2-1 con Fiorillo in porta e il duo Tchaouna e Ikwuemesi dietro l’unica punta Botheim.

Juventus-Salernitana, la cronaca del primo tempo

Ore 21:01 – È cominciata la partita. Ha battuto la Juventus.

1′ – GOL DELLA SALERNITANA – Granata in vantaggio allo Stadium. Gatti sbaglia il disimpegno e Ikwuemesi ben appostato non sbaglia con un preciso diagonale.

Il gol di Ikwuemesi

6′ – Sambia lascia partire un tiro dai 30 metri e Perin si salva deviando in angolo.

12′ – PAREGGIO DELLA JUVENTUS – I bianconeri trovano il apri con Miretti. Grande azione di Chiesa sulla sinistra, sponda per Cambiaso che fa arrivare la palla a Miretti che solo in area trafigge Fiorillo.

Il gol di Miretti

15′ – Rabiot lascia partire un destro da fuori area che termina di poco a lato.

17′ – Gatti si invola sulla destra e viene atterrato da Sambia in area: interviene il Var che però non assegna la massima punizione perché il difensore bianconero era di poco fuori. Sulla seguente punizione Chiesa impegna Fiorillo che blocca.

27′ – Chiesa si mette in proprio e provare a trovare il gol con un tiro di destro dal limite dell’area che sfiora l’angolino alto della porta difesa da Fiorillo.

35′ – RADDOPPIO DELLA JUVENTUS – Sugli sviluppi di un angolo Cambiaso, servito da Danilo, si coordina in maniera perfetta e gira la sfera alle spalle di Fiorillo per il 2-1 dei bianconeri.

Il gol di Cambiaso

39′ – Ammonito Maggiore per fallo su Milik.

42′ – Miracolo di Fiorillo che si distende sulla sua sinistra e devia in angolo un tiro a botta sicura, da pochi passi, di Miretti salvando così la propria porta dalla terza capitolazione.

45′ – Due minuti di recupero.

Ore 21:49 – È finito il primo tempo. La Juventus vince per 2-1 contro la Salernitana.

Juventus-Salernitana, la cronaca del secondo tempo

Doppio cambio per la Salernitana. Mister Inzaghi decide a inizio secondo tempo di mettere in campo Bradaric e Gyomber al posto di Maggiore e Stewart

Ore 22:03 – Inizia il secondo tempo. Batte la Salernitana.

53′ – TRIS DELLA JUVENTUS – I bianconeri calano il tris con Rugani. Grande azione di Chiesa che crossa al centro dove trova la conclusione di Milik che viene respinta da Fiorillo ma Rugani è pronto al tap-in vincente del 3-1.

Il gol di Rugani

56′ – Altre due sostituzione per la Salernitana: fuori Tchaouna e Botheim e dentro Sfait e Simy.

58′ – Chiesa scatenato, riceve da Iling e in scivolata tira ma non trova la porta difesa da Fiorillo.

65′ – Doppio cambio per la Juventus: Allegri manda sul terreno di gioco Weah e Yildiz al posto di Iling Junior e Chiesa.

75′ – POKER DELLA JUVENTUS – I bianconeri chiudono la gara grazie a un autorete di Bronn che spinge la palla nella propria porta dopo un’azione personale di Yildiz.

L’autorete di Bronn

76′ – Altre due sostituzioni per la Juventus con Vlahovic e Nonge Boende che prendono il posto di Milik e Miretti.

77′ – Ultimo cambio per la Salernitana: Borrelli al posto di Legowski.

83′ – Ultimo cambio per la Juventus: dentro Kostic e fuori Cambiaso.

88′ – POKERISSIMO JUVENTUS – Yildiz fa fuori una paio di avversari, tunnel su Lovato e conclusione forte che spiazza Fiorillo e sigla il 5-1.

Il gol di Yildiz

90′ – Due minuti di recupero.

91′ – SESTO GOL DELLA JUVENTUS – Goleada dei bianconeri che con un preciso tiro di Weah da fuori area trovano la sesta rete.

Il gol di Weah

Ore 22:51 – È finita. Salernitana travolta allo “Stadium” dalla Juventus: 6-1.

Juventus-Salernitana 6-1, il tabellino

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Gatti, Rugani, Danilo; Cambiaso (38′ st Kostic), Miretti (31′ st Nonge Boende), Locatelli, Rabiot, Iling-Junior (20′ st Weah); Milik (31′ st Vlahovic), Chiesa (20′ st Yildiz). In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Bremer, Huijsen, McKennie, Nicolussi Caviglia.

SALERNITANA (4-3-2-1): Fiorillo; Bronn, Daniliuc, Lovato, Sambia; Legowski (32′ st Borrelli), Maggiore (1′ st Bradaric); Tchaouna (11′ st Sfait), Ikwuemesi, Botheim (11′ st Simy); Stewart (1′ st Gyomber). In panchina: Costil, Allocca, Nwankwo, Fazio, Elia. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Ghersini di Genova. (assistenti: De Meo-Dei Giudici. IV uomo: Zufferli. Var: Aureliano. Avar: Sacchi).

RETE: 1′ pt Ikwuemesi (S), 12′ pt Miretti (J), 35′ pt Cambiaso (J), 8′ st Rugani (J), 30′ st Bronn (S) autorete pro Juve, 43′ st Yildiz (J), 46′ st Weah (J).

NOTE – Ammonito: Maggiore (S). Angoli: 5-1. Recupero: 2′ pt.

Leggi anche