Skip to content

La Givova Scafati vuole finire il 2023 in bellezza con Trento

Gentile: «Vogliamo agguantare le Finale Eight di Coppa Italia»
La Givova Scafati vuole finire il 2023 in bellezza con Trento

I due successi consecutivi contro Ge. Vi. Napoli ed Happy Casa Brindisi non hanno saziato la fame di vittorie della Givova Scafati, che vuole confermare l’ottimo stato di forma, provando ad inanellare il terzo urrà di fila ai danni della Dolomiti Energia Trento, in occasione dell’ultima giornata del campionato di serie A del 2023, che si disputerà alle ore 20 di domani sera alla Beta Ricambi Arena PalaMangano. Non è stata una settimana fortunata quella che ha accompagnato la compagine dell’Agro a questa importante sfida, a causa dei ranghi ridotti in cui è stata costretta al allenarsi la squadra, alle prese con diversi acciaccati, tra cui Nunge, Pinkins e Strelnieks, le cui condizioni fisiche sono al vaglio dello staff sanitario anche nell’ottica del loro pieno utilizzo per il prossimo incontro.

L’avversario

Sarà quindi ancor più complicato superare il prossimo avversario: la Dolomiti Energia Trento è al quarto posto della classifica generale, oltre ad essere quarta anche nella classifica della media punti realizzata (86,4%), terza in quella della valutazione (97,5), seconda in quella dei rimbalzi (38 di media) e degli assist (21 di media), quarta in quella della percentuale realizzativa da due punti (55,5%) e prima (a pari merito proprio con la Givova Scafati) in quella della percentuale realizzativa da tre punti (39,5%). Sulla panchina bianconera siede un giovane tecnico come Paolo Galbiati che, alla sua prima stagione in Trentino, sta facendo ottime cose, anche grazie all’organico messogli a disposizione dalla società, in cui spiccano il playmaker statunitense Baldwin (14,8 punti e 4,2 assist di media), l’ala grande lituana Graziulis (14,2 punti e 4,5 rimbalzi di media), la guardia USA Hubb (secondo miglior passatore del campionato con i suoi 6,2 assist di media), l’ala Alviti (11,2 punti di media), il centro Biligha (9,6 punti di media), l’ala Udom, lo statunitense Cooke (centro), il britannico Ellis (guardia), il veterano Forray (playmaker) e Stephens (ala).

Le dichiarazioni

L’esterno Alessandro Gentile: «Veniamo da due vittorie molto importanti, quella nel derby contro Napoli e in rimonta su un campo difficile come quello di Brindisi. Ci prepariamo ad affrontare le ultime due partite del girone di andata, con la possibilità di agguantare le Final Eight di Coppa Italia, che per noi sarebbe un obiettivo importante, oltre ad essere bello e suggestivo per una società che non vi ha mai preso parte. Ora però dobbiamo concentrarci alla partita contro Trento, squadra che sta facendo un ottimo percorso sia in Italia che in Europa, contro cui ci attenderà una dura battaglia, sicuri di trovare sostegno nell’affetto e nel calore del nostro pubblico. Abbiamo recentemente vissuto un periodo di cambiamenti, prima l’arrivo di un nuovo allenatore e poi l’ingresso di un giocatore come Gamble, che ci sta dando un contributo importante, in attesa di recuperare al meglio i vari infortunati. Ci apprestiamo a vivere una parte finale del girone di andata con grandi ambizioni e voglia di far bene».

Leggi anche