Skip to content

Si separano le strade della Salernitana e del ds De Sanctis

Dopo le indiscrezioni delle scorse ore è arrivata anche la nota ufficiale. Domani sarà presentato il dg Walter Sabatini
Si separano le strade della Salernitana e del ds De Sanctis

La Salernitana e il direttore sportivo Morgan De Sanctis si separano. Dopo le indiscrezioni ora arriva anche l’ufficialità attraverso un comunicato stampa diffuso dal club granata. Il rapporto di lavoro tra la società e il dirigente è stato risolto consensualmente.

Le parole di commiato del presidente Danilo Iervolino

«Desidero ringraziare il direttore De Sanctis e tutto il suo staff per il lavoro svolto, la professionalità dimostrata e l’impegno profuso per il raggiungimento della seconda storica salvezza della Salernitana in Serie A», ha dichiarato il presidente Danilo Iervolino che poi ha aggiunto: «Certi che la società continuerà a beneficiare di quanto fatto in questi anni, intendo augurare a tutti loro le migliori fortune lavorative nel mondo del calcio».

I ringraziamenti dell’ex diesse grata a società, squadra e tifosi

Non sono mancate le parole dell’ex portiere di Napoli e Roma tra le altre: «Ringrazio il presidente Iervolino, la società e tutta Salerno per questo anno e mezzo trascorso insieme. Sono orgoglioso – ha affermato – di aver contribuito al miglior campionato della storia della Salernitana e voglio ringraziare tutto lo staff per il lavoro svolto e per avermi aiutato nell’opera di crescita e di valorizzazione del brand Salernitana. Rimarrò legato per sempre alla Salernitana e alla sua fantastica tifoseria e auguro al club di raggiungere l’obiettivo salvezza. Avanti Bersagliera!», ha concluso.

Domani sarà presentato il dg Walter Sabatini

Intanto la Salernitana ha anche annunciato che domani sarà presentato il nuovo direttore generale Walter Sabatini. La conferenza, realizzata direttamente dalla società granata, verrà trasmessa sui canali Facebook e YouTube del club. La conferenza sarà possibile seguirla live anche sul nostro sito internet e sulla nostra pagina Facebook.

Leggi anche