Skip to content

La Gdf sequestra il 100% delle quote dell’Hellas Verona

I baschi verdi indagano su una presunta distrazione di beni a seguito del fallimento di una Spa del presidente Setti
La Gdf sequestra il 100% delle quote dell’Hellas Verona

I militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Bologna, su delega della Procura felsinea, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal gip, riguardante la partecipazione azionaria della società Star Ball Srl, pari al 100%, nel club Hellas Verona Fc. Il provvedimento cautelare, scrive la Gdf in una nota, scaturisce da indagini condotte a seguito del fallimento di una Spa «già proprietaria della suddetta e integra partecipazione azionaria». Gli accertamenti condotti avrebbero evidenziato «episodi di distrazione, perpetrati tramite la cessione delle azioni rappresentative» dell’Hellas Verona dalla società fallita alla Star Ball Srl, «anch’essa riconducibile al medesimo imprenditore», cioè il patron del club, Maurizio Setti. Dopo aver disposto il sequestro preventivo dell’intera partecipazione detenuta da Star Ball Srl, il gip del tribunale di Bologna ha nominato come custode della quota il commercialista Stefano Reverberi.

Leggi anche