Skip to content

Trionfo Givova Scafati, battuta la Gevi Napoli nel derby

I canarini s'impongono in un Palamangano infuocato
Trionfo Givova Scafati, battuta la Gevi Napoli nel derby

Trionfo per la Givova Scafati che nel derby batte la Gevi Napoli per 91-85 mettendosi alle spalle le ultime quattro sconfitte consecutive. Non è stata una bella partita quella valevole per la 12esima giornata del campionato di Serie A ma è stata una sfida molto intensa dal punto di vista dell’agonismo e della fisicità, che alla fine ha premiato il quintetto di casa, bravo a tenere la testa avanti per quasi l’intero arco della sfida e a ricacciare sotto l’avversario ogni volta si rifaceva sotto minacciosamente. Statistiche alla mano, spicca la differenza nella percentuale realizzativa da tre punti (39% contro 21%) e ai rimbalzi (40 contro 27), che alla fine ha fatto la differenza, così come i cinque uomini in doppia cifra, che testimoniano un buon lavoro del collettivo, che ha senza dubbio prevalso sulle giocate dei singoli. Buona quindi la prova di squadra (28 assist contro 13), condita da Gentile prezioso in cabina di regia, da Rivers preciso dal perimetro e dalla fisicità del neo acquisto Gamble, tra i migliori in campo.

Gentile è stato tra i migliori in campo

Le parole di coach Matteo Boniciolli a fine match

Il capo allenatore Matteo Boniciolli a fine match ha detto: «Voglio ringraziare tutti coloro che oggi dagli spalti ci hanno incitato per 40 minuti, dandoci una spinta decisiva, soprattutto quando eravamo in difficoltà, aiutandoci a vincere una partita importante, perché dovevamo fermare l’emorragia di sconfitte, condizionata anche dal cambio di allenatore». Poi ha spiegato come «la squadra era reduce da dieci giorni di lavoro durissimo, in cui si sono dati tanto a me, ed era importante vincere per vari motivi: l’entusiasmo del patron, il calore del pubblico e per toglierci la scimmia dalle spalle. Questa è una squadra di attaccanti, devo solo convincerli a difendere». Quindi Boniciolli ha concluso sui singoli: «Gentile stasera mi ha aperto il cuore con la sua prestazione: ha giocato da playmaker, con 9 assist, mostrando di avere dei margini, nonostante la sua età, facendo giocare i compagni e passando bene la palla, grazie alle sue qualità di passatore e alla sua dote di sapere con
anticipo quello che accade in campo un attimo dopo. Sono contento di allenarlo qui a Scafati, insieme a tutti i suoi compagni, opportunità che non intendo farmi scappare
».

Pini in azione contro la Gevi Napoli

Givova Scafati-Gevi Napoli 91-85, il tabellino

GIVOVA SCAFATI: Morvillo n. e., Imade n. e., Gentile 10, Mouaha, Pinkins 14, Rossato 7, Logan 9, Robinson 6, Rivers 17, Nunge 11, Pini 4, Gamble 13. Allenatore: Boniciolli Matteo. Assistenti Allenatori: Ciarpella Marco, Costagliola Di Fiore Massimo.

GE. VI. NAPOLI: Pullen 9, Zubcic 13, Ennis 19, Jaworski 13, De Nicolao 2, Owens 8, Sokolowski 16, Lever, Bamba n- e., Mabor Dut Biar, Saccoccia n. e., Ebeling 5. Allenatore: Milicic Igor. Assistenti Allenatori: Pancotto Cesare, Cavaliere Francesco.

ARBITRI: Begnis Alberto di Crema (Cr), Valzani Andrea di Taranto, Gonella Edoardo di Genova.

NOTE: Parziali: 25-16; 21-25; 21-19; 24-25. Falli: Scafati 23; Napoli 27. Usciti per cinque falli: nessuno. Tiri dal campo: Scafati 29/60 (48%); Napoli 27/58 (47%). Tiri da due: Scafati 18/32 (56%); Napoli 21/30 (70%). Tiri da tre: Scafati 11/28 (39%); Napoli 6/28 (21%). Tiri liberi: Scafati 22/30 (73%); Napoli 25/29 (86%). Rimbalzi: Scafati 40 (14 off.; 26 dif.); Napoli 27 (8 off.; 19 dif.). Assist: Scafati 28; Napoli 13. Palle perse: Scafati 12; Napoli 10. Palle recuperate: Scafati 6; Napoli 8. Stoppate: Scafati 3; Napoli 1. Spettatori: 3.500.

Leggi anche