Skip to content

Cavese, rescisso il contratto con Sowe

di Orlando Savarese
L'attaccante potrebbe accasarsi al Prato
Cavese, rescisso il contratto con Sowe

Dopo Ospitaleche, anche Mousa Balla Sowe ha lasciato la Cavese: l’attaccante esterno originario del Gambia, ventisei anni, nelle scorse ore ha rescisso in maniera consensuale il contratto che lo legava al club aquilotto. Anche per lui pochissime presenze in maglia biancoblù in campionato, appena 8, una sola delle quali come titolare, e nessun gol realizzato nonostante diverse occasioni avute. Sowe può contare anche due apparizioni in Coppa Italia, ma nelle ultime tre giornate di campionato non è mai stato impiegato da mister Cinelli, contro Costa Orientale Sarda, Boreale e Cynthialbalonga, e con l’arrivo nel suo ruolo di Faella, lo stesso calciatore africano sarebbe stato ulteriormente chiuso. L’ultima apparizione di Sowe in biancoblù è stata il 29 novembre scorso, a Pagani, contro la Paganese, e lui ha segnato uno dei cinque rigori della serie che ha permesso alla Cavese di eliminare gli azzurrostellati dalla manifestazione tricolore. Ora Sowe potrebbe restare in Serie D, ma spostarsi nel girone D, al Prato, che è la squadra allenata da Raffaele Novelli, il quale potrebbe dunque valorizzarlo nel suo modulo vincente a tre punte.

Leggi anche