Skip to content

Angri Pallacanestro l’ultima di andata con Monopoli

Coach Russo: «Pronti, malgrado le difficoltà»
Angri Pallacanestro l’ultima di andata con Monopoli

Ultima partita del girone d’andata per l’Angri Pallacanestro. La formazione di coach Chiavazzo affronterà al PalaGalvani, con palla a due domani alle ore 18, la White Wise Monopoli. Una sfida ostica, contro una formazione tra le più attrezzate. Non ingannino i soli 10 punti in classifica. I pugliesi hanno un roster esperto e navigato. In panchina l’ex Sala Consilina Antonio Paternoster. In campo un altro ex salese come Merlo assieme a Laquintana, Bini, Di Giuliomaria, Nwokoye e Annese sono tra gli elementi più pericolosi. Angri ci arriva con qualche acciaccato di troppo. Preoccupano le condizioni di Taddeo, già assente a Molfetta, e soprattutto quelle di Bonanni, uscito malconcio proprio al PalaPoli. Coach Chiavazzo dovrà così fare di necessità virtù nel settore esterni.

Queste le dichiarazioni pregara dell’assistant coach Valerio Russo: «Siamo usciti a testa alta dalla sfida con Molfetta. Abbiamo affrontato una squadra costruita per vincere e lo dimostra anche il record 10-0. È vero, l’assenza di una pedina importante come Taddeo ci ha condizionato nelle scelte offensive, per questo c’è il rammarico di non aver affrontato la gara al nostro massimo potenziale. La nota più dolente, però, è stata il nuovo infortunio di Bonanni negli ultimi minuti di gara. Certi incidenti di percorso fanno parte del gioco e tutti sappiamo quanto possono condizionare partite e stagioni. Il nostro inizio ci permette di sorridere ugualmente ed affrontare con serenità questo momento di difficoltà. Nessuno di noi si aspettava di arrivare all’ultima di andata da secondi in classifica. Per quanto riguarda la gestione del campo possiamo contare su ragazzi d’oro che sapranno sacrificarsi anche in un ruolo differente. Domani sarà indubbiamente una partita difficile. Loro dopo un inizio poco brillante sono in netta crescita ed hanno ottenuto vittorie molto importanti contro Avellino e Salerno. Noi, nonostante le difficoltà, ci faremo trovare pronti. Il PalaGalvani è il nostro sesto uomo in campo e faremo di tutto per tornare a vincere».

Leggi anche