Skip to content

Acqua fredda alla “Vitale”: Rari Nantes Salerno costretta a “migrare”

Gallozzi: «Siamo nuovamente costretti a giocare le nostre partite casalinghe in trasferta»
Acqua fredda alla “Vitale”: Rari Nantes Salerno costretta a “migrare”

A causa di un problema alle caldaie la temperatura dell’acqua della Piscina Vitale non raggiunge il minimo regolamentare: Rari Nantes Salerno-Roma Vis Nova si svolgerà a Napoli a porte chiuse presso la piscina Scandone (fischio d’inizio alle 20).

«Siamo nuovamente costretti a giocare le nostre partite casalinghe in trasferta, nel campo secondario, per problemi alla Piscina Vitale -. Dichiara Enrico GallozziSenza alcuna vena polemica, prendiamo atto che i problemi risalenti allo scorso anno non sono, evidentemente, stati affrontati e, quindi, restano irrisolti. Come pure prendiamo atto che sembra mancare la reale volontà di sistemare la piscina Simone Vitale. Non si riescono a dirottare su questo impianto le risorse minime indispensabili per permettere il normale funzionamento della piscina. Ovviamente, dopo questa presa d’atto, dobbiamo, noi società sportive, decidere se continuare a praticare sport ai massimi livelli o se abbandonare questa più che legittima aspirazione. Dispiace che una città che fino a qualche anno fa era indicata come modello di sviluppo ora possa appropriarsi di una pessima figure, peraltro a livello nazionale. Restiamo, sempre, in attesa di un segnale operativo al più presto, all’altezza delle attese della comunità sportiva salernitana».

Leggi anche