Skip to content

Salernitana, il presidente Iervolino torna a sorridere

di Sabato Romeo
Prima della gara la “carica” al patron dallo storico tifoso Orilia
Salernitana, il presidente Iervolino torna a sorridere

L’esultanza al triplice fischio finale sa di liberazione. Aspettava questo momento Danilo Iervolino, desiderava una vittoria che potesse dare ossigeno alle ambizioni salvezza della sua Salernitana. Il successo sulla Lazio, il primo in campionato dinanzi ai suoi occhi, permette ora di premere sull’acceleratore, ricucire lo strappo dalle dirette concorrenti e allontanare le tenebre che si erano addensate sulla Bersagliera.

I complimenti alla squadra dopo aver festeggiato la prodezza di Candreva insieme ai suoi più fidi collaboratori per poi lasciare lo stadio senza rilasciare dichiarazioni ma finalmente con il sorriso. Lo stesso che lo aveva contraddistinto al suo arrivo nel Principe degli Stadi con ampio anticipo rispetto al fischio d’inizio. Ad accoglierlo Salvatore Orilia, tifoso del Salerno Club 2010: un breve conciliabolo, il desiderio e la carica nel credere ancora nell’obiettivo salvezza ribadito dal numero uno granata. Poi il campo, le emozioni e soprattutto la gioia per la vittoria.

Leggi anche