Skip to content

Salernitana da urlo, battuta la Lazio in rimonta

I granata conquistano la prima vittoria stagionale con i gol di Kastanos e Candreva
Salernitana da urlo, battuta la Lazio in rimonta

Vittoria in rimonta per la Salernitana. I granata battono per 2-1 la Lazio all’Arechi e conquistano così anche la prima gioia piena della stagione. Una gara complicata per gli uomini allenati da mister Inzaghi che però nell’emergenza infortuni è riuscito a mettere insieme una squadra compatta che ha dato fastidio ai più quotati avversari tanto da conquistare una vittoria meritata

Eppure la Salernitana ha finito il primo tempo in svantaggio. A sbloccare la gara Ciro Immobile che al 43′, su un calcio di rigore assegnato dal direttore di gara dopo aver consultato il Var per un ingenuo fallo di Gyomber sullo stesso attaccante della Nazionale, ha spiazziato Costil sostituto di Ochoa. La Salernitana ha iniziato però la ripresa a ritmi sostenuti e al 56′ ha trovato il gol del pari: discesa di Mazzocchi che è andato al cross per la testa di Candreva che ha anticipato Patric e trovato la risposta di Provedel, non perfetta, sulla quale si è avventato Kastanos per il tap-in vincente. Ma i granata hanno continuato a spingere e al 65′ ci ha pensato capitan Candreva a portare in vantaggio la squadra di mister Inzaghi: conclusione potente di Mast’Antonio su una punizione battuta dai 25 metri con la palla che ha preso una direzione strana e beffato un Provedel in ritardo. Poi nonostante il forcing degli ospiti i granata sono riusciti a chiudere tutti i varchi in difesa e a portare a casa un risultato che li rilancia nella corsa alla salvezza.

Salernitana-Lazio 2-1, il tabellino

SALERNITANA (3-4-2-1): Costil; Daniliuc (62’Fazio), Gyomber (46′ Lovato), Pirola (87′ Bronn); Mazzocchi, Coulibaly, Bohinen (61′ Legowski), Bradaric; Candreva, Kastanos (73’Maggiore); Ikwuemesi. IN PANCHINA: Fiorillo, Salvati, Sambia, Martegani; Botheim, Cabral, Simy. ALLENATORE: Filippo Inzaghi.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari 62′ Hysaj), Gila, Patric, Marusic; Guendouzi, Cataldi (81′ Vecino), Kamada; Felipe Anderson (69′ Isaksen), Immobile (69′ Castellanos), Zaccagni (62′ Pedro). IN PANCHINA: Mandas, Sepe, Lazzari, Pellegrini, Ruggeri; Basic, Rovella. ALLENATORE: Maurizio Sarri. 

ARBITRO: Alessandro Prontera della sezione di Bologna

RETI: 43′ pt Immobile su rigore (L), 11′ st Kastanos (S), 20′ st Candreva (S)

Leggi anche