Skip to content

Il Milan spuntato batte la Fiorentina e torna al terzo posto

I rossoneri vincono con un rigore trasformato da Theo Hernandez
Il Milan spuntato batte la Fiorentina e torna al terzo posto

Il Milan torna al successo dopo due pareggi e due sconfitte e si impone 1-0 a San Siro contro la Fiorentina. La squadra di Pioli sale così a 26 punti e torna al terzo posto scavalcando nuovamente il Napoli, mentre la squadra di Italiano resta a 20 punti in classifica. A decidere la sfida il gol su calcio di rigore realizzato da Theo Hernandez al 47′. Lo stesso esterno francese si era procurato il penalty dopo che, lanciato in velocità, è stato atterrato da Parisi in area.

Nel primo tempo i rossoneri avevano sfiorato la rete in due occasioni con Pulisic e Pobega, mentre la Viola era andata vicino al vantaggio con Nico Gonzalez. Nella ripresa i viola spingono alla ricerca del pari e al 62′ Nico Gonzalez ingaggia un duello con Tomori e prova una conclusione che viene deviata da un difensore, scheggia il palo alla destra di Maignan. Al 75′ rossoneri vicini di nuovo al gol con Theo Hernandez che serve Jovic in area, ma l’attaccante solo davanti a Terracciano gli calcia addosso. Pressing finale della Fiorentina che sfiora il pari al 90′ con Maxime Lopez che conclude dal limite e sfiora l’incrocio. Ma l’occasione più importante per i viola arriva al 96′: su calcio d’angolo per i viola Mandragora sotto porta calcia a botta sicura da un metro e Maignan ci mette la faccia e salva il Milan.

Milan-Fiorentina 1-0, il tabellino

MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria (47′ st Florenzi), Thiaw, Tomori, Hernandez; Musah (39′ st Krunic), Reijnders, Pobega; Chukwueze, Jovic (39′ st Camarda), Pulisic (16′ st Loftus-Cheek). In panchina: Mirante, Nava, Simic, Bartesaghi, Adli, Romero, Traoré, Camarda. Allenatore: Pioli.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Parisi, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Arthur (1′ st Lopez), Duncan (36′ st Mandragora); González, Bonaventura (43′ st Kouame), Sottil (36′ st Ikoné); Beltran (25′ st Nzola). In panchina: Christensen, Martinelli, Comuzzo, Pierozzi, Mina, Amatucci, Infantino, Barak, Brekalo. Allenatore: Italiano.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi.

RETI: 47′ pt Hernandez su rigore.

NOTE – Ammoniti: Arthur, Parisi, Tomori, Pioli. Angoli 3-10. Recupero: 3′ pt, 8′ st.

Leggi anche