serie a 

È già ballottaggio Osimhen-Mertens 

Napoli tra prove per il debutto di Parma e un mercato ancora fermo

C’è tanta delusione in casa Napoli. L’amichevole saltata con lo Sporting Lisbona dopo il viaggio degli azzurri in Portogallo ha lasciato malcontento tra gli uomini di Gennaro Gattuso. La positività al Covid-19 di tre calciatori portoghesi non ha permesso ai partenopei di sostenere l’ultimo test in vista del debutto in campionato contro il Parma. Nella nottata tra domenica e lunedì la squadra azzurra ha fatto immediatamente ritorno verso Napoli, usufruendo di un giorno di riposo.
Da oggi partirà dunque ufficialmente la missione Parma, debutto complicato e su un campo da sempre ostico per i partenopei. Gattuso per domenica avrà diversi dubbi di formazione da sciogliere, a partire dal modulo. Il 4-2-3-1 provato con insistenza è più di un’idea, anche se il 4-3-3 garantisce molto più equilibrio e solidità. Poi sarà tempo di riconferme, ripartendo dall’usato sicuro: davanti ad Ospina, in difesa centralmente agiranno Koulibaly e Manolas, con Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce. A centrocampo Demme guiderà la manovra con Fabian Ruiz e Zielinski ai suoi lati. Davanti Mertens parte favorito su Osimhen, con Insigne e Politano sulle fasce.
Resta però l’incognita legata al mercato, specie intorno al futuro di Koulibaly. Il City, dopo aver annunciato di non voler andare oltre i 75 milioni di euro, si è fiondato su Gimenez dell’Atletico Madrid. De Laurentiis potrebbe optare per un rinnovo del contratto evitando così una cessione a prezzi molto più bassi di quelli sperati. In entrata al momento tutto resta bloccato.
©RIPRODUZIONE RISERVATA