Lo spettacolo

Un viaggio in musica lungo cento anni

Stasera a Pagani il concerto della Filarmonica Campana con Kayabinar e Zi-Zhao Guo

PAGANI. Il soprano turco Basak Zengin Kayabinar e il tenore lirico cinese Zi-Zhao Guo saranno tra i protagonisti del Concerto di Capodanno dell'Orchestra Filarmonica Campana che si terrà stasera (sabato 7 gennaio), alle ore 21, presso l’Auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori a Pagani.

I due artisti saranno solisti dell’orchestra diretta e fondata oramai dieci anni fa dal paganese Giulio Marazia. Il tenore lirico Zi-Zhao Guo ha studiato canto presso il Conservatorio di Shanghai e attualmente si sta perfezionando al Conservatorio di Milano. Ha al suo attivo importanti esibizioni alla Shanghai Concert Hall e ha recentemente debuttato nella Boheme al Teatro Verdi di Montecatini Terme. Il soprano Basak Zengin Kayabinar ha studiato musica ad Ankara e si è perfezionata in canto in Italia all'Accademia di Siena. Si è esibita su diversi palcoscenici internazionali.

Al centro dell’esibizione dell'Orchestra Filarmonica Campana ci saranno opere e arie italiane celebri dell’Ottocento con frequenti incursioni nella musica europea ed americana. Sarà un concerto che porterà gli spettatori per mano in una passeggiata lunga oltre cento anni: dal 1822 con l’overture de “La Consacrazione della Casa” di Beethoven al 1957 di Bernstein a New York con il West Side Story.

Il concerto, che quest'anno giunge all'ottava edizione, è suddiviso in due parti: una orchestrale e una di impronta lirica che vedrà sul palcoscenico Marazia affiancato dal soprano Kayabinar, che per la prima volta si esibisce a Pagani, e dal tenore Guo.

L'evento è organizzato da Airone Comunicazione e rientra nel cartellone natalizio del Comune di Pagani. Costo del biglietto: 15 euro al botteghino.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA