L'EVENTO

Salerno "riparte" con D'Aniello Boutique

Al cocktail party la nuova collezione di Armani

Salernitani “costretti” a mettersi in tiro…era da tanto che non facevano! Il cocktail party organizzato da D’Aniello Boutique giovedì scorso ha obbligato la città a presentarsi all’appuntamento come si conviene alle grandi occasioni di intrattenimento mondano. Uomini in giacca scura, le signore in tailleur e tacchi alti, senza dimenticare qualche scollatura vertiginosa e qualche effetto trasparenza mai volgare, tutti hanno partecipato compiaciuti alla presentazione della nuova collezione donna primavera - estate di Giorgio Armani presso lo show room al civico 85 di Corso Vittorio Emanuele. Uno di quegli happening che mancava in città e che, dopo la pandemia, ha assunto un valore ancora più forte in termini di incontri ma anche di makeup e preparazioni attente allo specchio.

Una transenna a limitare l’area vip e poi l’ingresso nel cuore dell’alta moda. Mentre gli accessori e gli abiti eleganti e sontuosi campeggiavano nelle vetrine, la musica di una band travolgente, quella targata Alessandro De Angelis (sei gli elementi tutti vestiti Armani) ha riscaldato gli oltre 200 invitati. Per loro la possibilità di toccare dal vivo le creazioni di Re Giorgio, di immortalarle in migliaia di stories che hanno fatto il giro dei social e storcere anche il naso a chi non c’era. L’atmosfera si è riscaldata ancor di più quando si è diffusa la notizia che la Salernitana aveva vinto. I brindisi sono diventati più calorosi e il sali scendi di Negroni e Sprits si è fatto più intenso, ma senza sbavature né eccessi. Felici e onorati dell’affetto ricevuto i fratelli Luigi, Antonio e Fabio D’Aniello, che, tra i loro 5 show romm, hanno scelto Salerno come prima tappa in Campania della presentazione ufficiale della collezione di alta moda. Nessuno sgambetto alla Metropoli, la risposta della nostra città ha confermato le attese.

Protagonista assoluto tra gli ospiti Michele Tacchella Direttore Commerciale Gruppo Giorgio Armani. Presenti anche Roberto Baciocchi archistar, Pino Lerario Brand Tagliatore, Francesca Gilera Commerciale Area Emea Fendi. L’organizzazione, affidata alla Guido GuarigliaEventi, è stata impeccabile. Del resto, la mela non cade mai lontano dall’albero. Figlio dell’indimenticato Roberto, ha saputo coccolare tutti gli intervenuti con uno sguardo sincero, un abbraccio. Come quello a occhi chiusi con Geppino Afeltra, produttore e general manager (ha firmato negli anni ‘90 i più importanti programmi RAI) che al papà di Guido era molto legato. Insomma, non mancava nessuno. C’erano gli amici di ieri e di oggi, gli stessi che più tardi si sono incontrati all’Embarcadero per far festa fino a notte inoltrata, lasciando nel cuore di ognuno l’adrenalina che consacra un pomeriggio indimenticabile.