pagani

Prende il via sabato alle 21 nella Sala Ferrante del Circolo Unione di Pagani, la rassegna “Prospettive”, nona stagione concertistica dell’Orchestra filarmonica campana, che prevede un cartellone di...

Prende il via sabato alle 21 nella Sala Ferrante del Circolo Unione di Pagani, la rassegna “Prospettive”, nona stagione concertistica dell’Orchestra
filarmonica
campana, che prevede un cartellone di sette concerti. L’Orchestra, fondata e diretta dal maestro Giulio Marazia (foto), è nata undici anni fa a Pagani con l’obiettivo di portare la musica colta in giro per il territorio, cercando di animarlo culturalmente e socialmente.
Al centro della serata di sabato ci sarà il tema dell’amore visto attraverso tre diverse prospettive e tre epoche, con musiche di Wagner, Beethoven e De Falla: l’Idillio di Sigfrido per orchestra di Richard Wagner, le due Romanze per violino e orchestra di Ludwig van Beethoven e la gitanera L’Amore stregone per mezzosoprano e orchestra di Manuel De Falla.
«Invitiamo il pubblico a condividere esperienze di ascolto coraggiose e “di confine”. Punto focale del progetto “Prospettive”, attraverso questa stagione di concerti, è l’occasione di trascorrere tempo libero in un ambiente sano e ricco di cultura, all’insegna dell’elevazione dello spirito e dell’anima, attraverso l’arte musicale» spiegano gli organizzatori degli eventi musicali.