“Movie Days”, il cinema ritorna nelle scuole 

Ripartono gli incontri che danno il via alle celebrazioni per il mezzo secolo di vita del Festival di Giffoni

Torna Movie Days, il cinema che piace a docenti e studenti. Al via le giornate dedicate alle proiezioni per le scuola realizzate da Giffoni Opportunity che quest’anno raggiungono la 25esima edizione e si preparano, come sempre, a coinvolgere migliaia di studenti attraverso il linguaggio universale del grande schermo.
Nel corso degli anni, l’evento ha ospitato oltre 460mila studenti e circa 45mila docenti, raggiungendo non solo tutte le province della regione Campania, ma anche istituti scolastici di Lazio, Molise, Calabria, Basilicata e Puglia.
Il 2020 appena iniziato per Giffoni si prospetta un’annata d’oro, ricca di ricorrenze, densa di appuntamenti speciali e le giornate di cinema per la scuole entrano di diritto tra le tappe più importanti di Giffoni50, percorso, tra memoria e futuro, che segnerà l’intero anno in occasione del cinquantesimo anniversario dello storico festival arrivato al traguardo del mezzo secolo di vita. Anche per questa edizione si conferma la centralità delle sale della Giffoni Multimedia Valley, tra le poche realtà italiane che possono vantare le straordinarie tecnologie Dolby Atmos e 4k, ma restano inalterati il rilievo e il valore simbolico della Cittadella del Cinema e della sua storica Sala Truffaut che ospiteranno proiezioni e dibattiti e saranno punto di incontro tra tutti i protagonisti dell’iniziativa.
Gli incontri, dedicati agli studenti provenienti da istituti scolastici di ogni ordine e grado, proporranno grandi film, stimolanti dibattiti con ospiti d’eccezione, approfondimenti, laboratori interattivi e momenti di puro divertimento. Un’opportunità unica che offrirà a bambini, adolescenti e ragazzi l’occasione di essere “jurors” dei film proposti, intervistando gli ospiti e realizzando foto, video e testi della giornata, come dei veri critici cinematografici, dei veri e propri reporter. I temi scelti sono di grande attualità, legati a ciò che accade nel mondo.
La prima sessione d’appuntamenti è in programma a fine mese (27 e 28 gennaio), presso le sale della Multimedia Valley, con il modulo “Per non dimenticare” indirizzato, in tre diverse sessioni, alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. La storia e la memoria sono il filo conduttore declinato attraverso film di grande impatto emotivo.
Piero Vistocco
©RIPRODUZIONE RISERVATA