LE COMPAGNIE AMATORIALI/1

CAVA DE’ TIRRENI. L’Associazione Arcoscenico, di cui fa parte la sezione teatro “La Bottega della Ribalta” nasce a Cava de’ Tirreni nel 2015 dall’idea di un gruppo di nove iscritti: Luigi Sinacori,...

CAVA DE’ TIRRENI. L’Associazione Arcoscenico, di cui fa parte la sezione teatro “La Bottega della Ribalta” nasce a Cava de’ Tirreni nel 2015 dall’idea di un gruppo di nove iscritti: Luigi Sinacori, presidente, direttore artistico e autore di commedie; Gianluca Pisapia; Mariano Mastuccino; Lucia Castellano; Maria Fiungo; Antonella Mosca; Francesca Cretella; Federico Santucci; Anna Cortone.
Tutti e nove con esperienze artistiche pregresse che sono confluite in un obiettivo comune: crescere insieme, portare il divertimento e divertirsi proponendo i classici teatrali e creando anche nuovi testi da mettere in scena.
Il novanta per cento delle performance sono infatti proposte inedite che abbracciano tutti i generi: commedie classiche, drammatiche e comiche, spettacoli di cabaret.
«La nostra più grande difficoltà - spiega Luigi Sinacore -, è quella di non avere un teatro comunale a Cava. I nostri concittadini purtroppo, sono disabituati all’idea di andare a teatro e non avendo un punto di riferimento, si spezza il legame, il collegamento tra le persone e il teatro, e l’interesse generale va di conseguenza scemando».
E quindi nonostante ogni volta bisogna cercare una sala nuova da riadattare a palcoscenico «passo dopo passo - aggiunge Sinacore -, stiamo costruendo una realtà consolidata sul nostro territorio».
Infatti “Palcoscenico” e “La Bottega della Ribalta”, mossi dalla loro radicata intraprendenza, hanno dato vita ad una rassegna teatrale a Cava de’ Tirreni unendosi alla compagnia “Piccolo Teatro al Borgo”, che vanta ormai 45 anni di attività, guidata dal maestro Mimmo Venditti.
In tabellone dieci spettacoli, l’ultimo, “La Banda degli Onesti”, in scena il 30 e 31 marzo prossimi sul palco del teatro “Il Piccolo” all’ex seminario di Cava de’ Tirreni.
Ma cosa è “Palcoscenico”? Si tratta di un progetto nuovo, coinvolgente ed innovativo di attori e soci che amano il teatro e provano a diffondere la cultura e l’arte soprattutto tra i giovani. Domani il loro presidente Sinacore e il maestro Venditti, riceveranno da Assogiornalisti Cava-Costa d’ Amalfi, il premio “ComunIcare, Ponte Giovani”, come coppia dell’anno che collabora per incrementare la cultura. Sarà di sicuro un nuovo punto di partenza per raggiungere altri traguardi si spera sempre più importanti così da far arrivare l’amore per il teatro anche a tutti coloro che abitano a Cava de’ Tirreni.
Maria Romana Del Mese
©RIPRODUZIONE RISERVATA.