CINEMA

La storia di Tonino arriva al cinema

Il corto sul cuoco sindacalista ucciso dalla camorra domani proiettato a Pagani

Sarà presentato domani, alle ore 17:30, al cinema La Fenice di Pagani Il corto dal titolo “Tonino” costruito sulla drammatica vicenda del cuoco sindacalista ucciso dalla camorra. La sua storia, ricostruita nel lavoro cinematografico, sarà mostrata nella città dove il sindacalista Cgil nacque e morì, in presenza del protagonista Andrea Contaldo del regista Gaetano Del Mauro, degli autori Alfonso Tramontano Guerritore, Aldo Padovano e Federico Esposito, e della crew. Il lavoro, cui partecipa l’attrice salernitana Anna Rita Vitolo, già apparsa sul grande schermo nella serie “L’amica geniale”, è stato prodotto dalla Cgil e Flai Cgil assieme alla Fondazione Pol.I.S, con l’associazione culturale “Ambress’…am press” ed il presidio paganese di “Libera” in collaborazione con il Giffoni Experience, col patrocinio del Comune di Pagani.

«Il corto cinematografico ricostruisce una giornata ideale del protagonista, che si aggira per la Pagani dei nostri giorni come un fantasma, in cerca di verità e di pace. La sua storia - nelle intenzioni degli autori - prosegue il suo cammino, di bocca in bocca, al contrario dell’anonimato garantito dalla malavita e dalla violenza ».

Tonino fu ammazzato dalla camorra la sera del 30 agosto 1978 a Pagani, di ritorno da casa della fidanzata, nel quartiere “Palazzine” di Pagani. Ad oggi la giustizia non ha individuato i nomi degli esecutori e dei mandanti. Dopo una lunga battaglia legale, Antonio Esposito Ferraioli ha ottenuto il riconoscimento di vittima della criminalità organizzata, col lavoro dei legali della famiglia ed il contributo di alcuni magistrati ascoltati nel corso dell’istruttoria, con la testimonianza di Lucia Pagano, sindacalista collega di Tonino. L’anteprima del corto “Tonino” rientra nella due giorni di premio alla memoria organizzata dal Presidio di Pagani “Libera”.

Domani sono attesi don Tonino Palmese, presidente Fondazione Pol.I.S, Fabio Giuliani, referente Libera Campania, Arturo Sessa, segretario Cgil Salerno, Jean- René Bilongo, Flai-Cgil Campania, e Claudio Gubitosi, direttore Giffoni Experience, e Gerardo Ferraioli, presidente associazione culturale “Ambress’… am press”.