LA PRIMA VOLTA IN CAMPANIA

AGROPOLI. Tutto pronto ad Agropoli, dove domenica prossima si terrà la prima edizione della mostra del disco da collezione. L’evento, molto atteso non solo nella località balneare del Cilento ma in...

AGROPOLI. Tutto pronto ad Agropoli, dove domenica prossima si terrà la prima edizione della mostra del disco da collezione. L’evento, molto atteso non solo nella località balneare del Cilento ma in tutto il Sud Italia, avrà luogo, con orario continuato dalle ore 9:30 alle ore 18, presso lo Sporting Club in località Moio.
Si tratta di una “prima volta” in Campania per il lancio di una manifestazione per gli amanti di tutti i generi musicali, ripresa sulla scorta del tradizionale filone americano, dove vengono posti in vendita compact disc, musicassette, ed LP in vinile, provenienti da numerosi negozi di dischi, classificati come invenduti, ricevendo una decurtazione dalle tasse. Tali prodotti si distinguono da un piccolissimo taglio effettuato sul bordo, per evitare la ripetuta messa in circolazione e la conseguente “clonazione” che alimenta l’illecito mercato della pirateria musicale.
Ad Agropoli, riprendendo questa antica tradizione transoceanica, si ripeterà qualcosa di molto simile. L'organizzatore della manifestazione è di Roberto Apicella, noto dee-jay, che predisporrà alcuni stand, proponendo tutti gli articoli musicali in esposizione: LP, MC, CD, 45 giri e gadget.
I visitatori potranno così consultare un repertorio musicale unico, con la possibilità, se lo desiderano di poter acquistare “pezzi” rari da diversi espositori, provenienti dallepiù spaute località campane. Da Napoli infatti arriveranno gli espositori Vincenzo Pirone e Alfonso Paesano. Da Nocera Inferiore, Gerardo Bove. Da San Giorgio a Cremano sarà presente Flic Musica di Mimmo Teresi. E poi da Salerno Giuliano Manzo, mentre da Battipaglia Pio Benevenga. Ma saranno davvero numerosi coloro che esporranno i propri vinili ad Agropoli,
L’allestimento della mostra verrà curato da Carlo Casale, ideatore dell’evento e collaboratore di Roberto Apicella. Casale è stato uno dei massimi esponenti in tema di musica nazionale ed internazionale.
Ha lavorato con le migliori case discografiche degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta e grazie alla sua simpatia, al suo savoir faire e soprattutto grazie alle sue competenze e conoscenze è stato a stretto contatto con personaggi illustri del calibro di Adriano Celentano, Claudio Villa, Massimo Ranieri, Lucio Battisti, Bruno Venturini e Bobby Solo.
Scopo dell’iniziativa è quello di rilanciare le rarità musicali originali, accessibili a tutti, nella speranza di riavvicinare soprattutto i giovani al mondo della musica, intesa come prodotto di qualità ed eccellenza culturale delle nostre tradizioni.
A completamento della giornata festiva, lo chef Mario Cirillo, ospite in diverse puntate di “Domenica In”,- in onda su Rai 1, preparerà un'ottima lasagna, accompagnata da arista di maiale con patate al forno. Al pranzo-cena possono accedere espositori, accompagnatori e visitatori.
Mario Rinaldi
©RIPRODUZIONE RISERVATA.