L’EVENTO» GIOVANI PROTAGONISTI

Una passeggiata tra la storia e l’arte, in uno dei musei più belli al mondo, per raccontare la quarantanovesima edizione di Giffoni Film Festival che si svolgerà dal 19 al 27 luglio nella cittadina...

Una passeggiata tra la storia e l’arte, in uno dei musei più belli al mondo, per raccontare la quarantanovesima edizione di Giffoni Film Festival che si svolgerà dal 19 al 27 luglio nella cittadina dei picentini, pronta a trasformarsi in un luogo di aggregazione e di festa per 6200 giurati, provenienti da diverse nazioni.
L’edizione 2019 è stata presentata ieri mattina al Museo Archeologico di Paestum dal direttore artistico del Festival, Claudio Gubitosi, e dal direttore della struttura museale, Gabriel Zuchtriegel. Un connubio tra arte, storia e cinema per ragazzi ai quali è completamente dedicato il Festival con numeri di rilievo a livello organizzativo e competitivo: 101 film in programma, di cui 15 italiani, sette sezioni divise per età, sette anteprime, 15 eventi speciali, 14 film tra maratone e rassegne, oltre 250 talent, ospiti tra musica, cinema, web, Tv, quattro sezioni masterclass che quest'anno si arricchiscono del termine opportunity per sottolineare lo scopo di creare nuove occasioni lavorative per i giovani, 17 concerti live gratuiti e oltre 200 eventi speciali dedicati al pubblico che affollerà gli ampi spazi della nuovissima multimedia valley. Il direttore Zucktriegel ha affiancato Claudio Gubitosi durante la presentazione del programma del Festival, fornendo gli spunti e i collegamenti artistici necessari ai quali allacciarsi per illustrare nei particolari il percorso itinerante, riconducibile ai sette giorni dedicati al cinema per ragazzi. Un cammino che è iniziato nella sala delle metope, per poi svilupparsi ed entrare nel vivo nella sala “cella” e ancora di fronte all’affresco dell’enigmatico Tuffatore, concludendosi nel teatro del Museo Archeologico dove è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra il presidente di Giffoni Experience Pietro Rinaldi, il direttore artistico Claudio Gubitosi e il direttore del museo Gabriel Zucketriegel il quale si è dichiarato entusiasta, vista la finalità culturale e sociale dell’evento, di una collaborazione che darà vita ad azioni interessanti per il futuro.
«Giffoni abbatte i muri, le distanze e le differenze. - ha affermato, invece, il sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano - Attraverso gli scambi interculturali che offre il Festival possiamo creare un futuro di pace». Il tema del Festival 2019 sarà l’Aria, con un omaggio a Leonardo da Vinci, tra i primi ad aver effettuato studi in merito. Le giurie invece, crogiolo di nuove generazioni, saranno composte da 6200 giovani, pronti a valutare le opere in concorso tra 4100 cortometraggi e lungometraggi. Le maratone in programma saranno dedicate alla serie “Toy Story”, visibile il 18 luglio. Interessanti e attesissime le grandi anteprime come “Men in black” il 19 luglio, la “Rivincita delle sfigate” di Olivia Wild, “Teen spirit” il 22 luglio, l’anteprima di “Dolcissima”, sceneggiata da Marco D’Amore. Mentre il 24 luglio saranno festeggiati i 25 anni del film Disney “Il Re Leone”, con la proiezione in lingua originale affiancata da Edoardo Leo.
Da sottolineare, inoltre, tra i tanti eventi speciali, la visione di “Shaun vita da pecora” il 22 luglio e l’anteprima nazionale, il 26 luglio, di “Batman: hush”, nell’ottantesimo anniversario di Batman. Tra i talent, è molto attesa dalle giovanissime la presenza di Beatrice Vendramin e dell’attrice americana Amber Heard. Al festival 2019, inoltre, ci saranno anche Stefano Accorsi, Lucia Ocone ed Elena Sofia Ricci, le protagoniste del telefilm “L’amica geniale”.
Ampia l’offerta musicale, che spazia da Anastasio a Elodie, da Daniele Silvestri a Emis Killa, da Arisa a Mahmood.
«La forza di Giffoni sta nel legame fortissimo con il territorio. - ha dichiarato il presidente di Giffoni Experience, Pietro Rinaldi - Dal 2020 in poi, si apriranno nuovi orizzonti lavorativi avallati da progetti diretti a tutta la comunità».
Maria Romana Del Mese
©RIPRODUZIONE RISERVATA