Massimo Bignardi

IL PROGETTO

“L’arte in Opera” con writers, designer e architetti a Castiglione del Genovesi

Murales e installazioni per dare nuova vista ad angoli del piccolo borgo salernitano

“Castiglione in Arte”. Sabato, dalle ore 10 va in scena il secondo week-end con un ampio progetto di riqualificazione urbana e sociale promosso dalla Pro Loco. Si chiama “L’arte in Opera” il gruppo di artisti, designer, writers, architetti e ceramisti esperti di riqualificazione urbana che andranno a trasformare spazi pubblici attraverso murales e installazioni per dare nuova vista ad angoli del piccolo borgo castiglionese. Nell’aula consiliare del Comune, alla presenza del sindaco Generoso Matteo Bottigliero , saranno presentati dall’architetto Valentina Cirillo , con lo storico e critico d’arte Massimo Bignardi , tutti i bozzetti del nuovo arredo urbano e street art per lasciare un segno tangibile del passaggio di un gruppo di persone che lavorano al progetto per cambiare e migliorare spazi pubblici. L’intervento di riqualificazione interesserà “la villetta” adiacente la casa comunale con colori in maniera invitante, la ringhiera delle scale e le sedute in cemento. Un murales abbellirà la piazzetta raffigurando un momento di storia locale: un calzolaio intento nella fabbricazione di uno scarpone. Inoltre, giacchè gli alberi sono la vita di uno spazio pubblico, accanto a quelli già presenti nella piazzetta sarà ricreata una “foresta” che riprodurrà un bosco in forma astratta e un albero “della vita” in ceramica con simboli ispirati ai concetti di felicità, solidarietà e fiducia, alla base delle rivoluzionarie idee sull’economia sociale del Genovesi. Del gruppo di lavoro, oltre la coordinatrice Cirillo , affiancata da Antonio Di Maio , lavoreranno al progetto Castiglione in arte: Matilde Liguori , Lucia Palazzo , Valentina Chiancone , Agostina Sinagra e Arianna Bottari e i Writers Peppe De Martino e Gennaro De Mita (in arte Amed& Gemì). Sempre sabato mattina, a partire dalle ore 9 dalla località Mastrocampo è prevista una escursione sul Monte Monna, un percorso trekking dedicato alle bellezze naturalistiche. Domenica il pomeriggio è dedicato ai più piccoli presso la Pro Loco presieduta da Rosa Genovese con Annalisa Accetta con una serie di attività didattiche. Intanto sta andando avanti il concorso nazionale di fotografia sulle tracce del maestro dell’arte scultorea Matteo Bottigliero che sarà poi allestita in modo permanente nella casa museo Antonio Genovesi.

Piero Vistocco

©RIPRODUZIONE RISERVATA