l’iniziativa 

Il compleanno degli “Amici delle alici” 

Il sodalizio cetarese è nato per la valorizzazione della tipica colatura

Compie 20 anni di vita l’associazione cetarese “Amici delle Alici”. L’associazione, che oggi riunisce circa 60 soci, è presieduta da Secondo Squizzato. Prendendo il testimone dalla Pro Loco, che agli inizi degli anni Novanta del secolo scorso aveva organizzato il primo convegno sul tipico condimento, “Amici delle alici” ha contribuito in maniera decisiva al lungo cammino che, nella sua fase finale, ha condotto al conseguimento della Dop per la Colatura di alici di Cetara.
Una delle più rilevanti iniziative realizzate negli ultimi anni dall’Associazione è senza alcun dubbio l’esperienza del Panel per la valutazione sensoriale della colatura di alici.
Il gruppo di lavoro, costituito da Eugenio Puglia (coordinatore), Sergio Galzigna, Valerio Salvatore, Simona De Pisapia, Rita Ferrara, Federico Capuano, Luciano Cinquanta, Giancarlo Capacchione, Ettore Guerrera, Ferdinando Cappuccio, Secondo Squizzato, Alfonso Del Forno, ha elaborato, testato e attuato un protocollo per la valutazione delle caratteristiche organolettiche della colatura di alici, con la modalità dell’analisi sensoriale.
Per celebrare il ventennale sono previste numerose attività, dalla collocazione di numerosi oggetti legati al mare, frutto di una donazione dell’associazione Habitat di Raito di Vietri sul Mare, al concorso per la scelta del nuovo logo, ad una mostra fotografica a tema, alla creazione di una Rete mediterranea delle Città delle Alici con diversi borghi che condividono il progetto dell’associazione cetarese.
Stefano Pignataro
©RIPRODUZIONE RISERVATA