I “Neri” e Neffa al Festival di Sanremo 

Saranno sul palco dell’Ariston per duettare rispettivamente con Ghemon e Noemi

Erano attesi da tutti gli addetti ai lavori e non solo, ma finalmente nella mattinata di ieri la Rai ha sciolto le riserve, con il benestare delle case discografiche dei 26 artisti in gara, rivelando le cover e i relativi duetti della serata di giovedì del Festival di Sanremo 2021. Tra tutti spiccano i nomi di Neffa e i Neri Per Caso, che durante la settantunesima edizione riporteranno sul palco più ambito della musica nazional popolare italiana tutto il calore e le sfumature di Salerno. Neffa si esibirà in duetto sulle note di un grande successo dell’artista scafatese, “Prima di andare via”, accompagnando una delle interpreti più apprezzate della nostra musica, Noemi, quest’anno in gara con la canzone “Glicine”. Su quel palco Neffa mancava da cinque anni, precisamente dalla sua ultima partecipazione datata 2016, quando con “Sogni e nostalgia” mancò l’accesso alla serata finale. Sarà questa un’occasione per ritornare sui teleschermi di milioni di italiani a pochi giorni dalla pubblicazione del suo nuovo singolo, che ne sancisce il ritorno sulla scena: “Aggio perzo o suonno”, in collaborazione con Coez e prodotta dal dj TY1. Si tratta di un ritorno in grande stile anche per la formazione dei Neri Per Caso, che giovedì 4 marzo, in diretta dal Teatro Ariston di Sanremo, eseguiranno un medley che includerà la loro “Le ragazze”, con cui vinsero tra i Giovani nel 1995, più “Donne” di Zucchero, “Acqua e sapone” degli Stadio e “La canzone del sole” di Lucio Battisti. L’artista che supporteranno durante la serata cover è l’irpino Ghemon, uno dei nomi della scena r’n’b e soul italiana di maggior pregio, in gara al Festival di Sanremo per la seconda volta con “Momento perfetto”. Non mancheranno però tracce di Campania anche nelle altre esibizioni: Arisa eseguirà “Quando” di Pino Daniele, ed Ermal Meta presenterà “Caruso” di Lucio Dalla con l’accompagnamento musicale della Napoli Mandolin Orchestra. Tutti gli occhi dei salernitani saranno quindi incollati allo schermo per seguire le performance dei loro conterranei, senza però poter votare: sarà infatti prevista a fine serata una classifica delle cover presentate dai 26 “big” stilata dal voto dell’orchestra. Tale classifica andrà poi a incidere su quella di sabato, nella finale, che porterà alla scoperta della canzone vincitrice della kermesse canora più nota d’Italia.
Andrea Picariello
©RIPRODUZIONE RISERVATA