IN TELEVISIONE

Gina Amarante conquista il pubblico di Rai 1

Dopo “Gomorra” l’attrice angrese interpreta Angela Capua in “Le indagini di Lolita Lobosco” al fianco di Luisa Ranieri

Grande successo per la prima puntata della nuova fiction targata Rai, “Le indagini di Lolita Lobosco”, che ha totalizzato oltre 7,5 milioni di telespettatori pari al 31% di share. Un grande orgoglio anche per Angri, che ha visto proiettata sul piccolo schermo una delle sue stelle più splendenti, l’attrice Gina Amarante, che nella fiction veste i panni di Angela Capua. Si tratta di una serie tutta al femminile, “Le indagini di Lolita Lobosco”, che vede come protagonista Luisa Ranieri e che va in onda su Rai Uno per quattro prime serate. Il racconto è ispirato dagli omonimi romanzi di Gabriella Genisi (editi da Sonzogno e Marsilio), una moderna declinazione al femminile del tipico “giallo all’italiana” miscelato alla formula vincente della commedia rosa. Una carriera sempre più in ascesa per l’Amarante, che in carniere ha già numerose partecipazioni a serie tv di prestigio e apprezzate da pubblico e critica: da “Bastardi di Pizzofalcone 3” passando per “Furore”, “Un posto al sole” e “Non dirlo al mio capo”, fino ad arrivare a “Gomorra”, dove ha interpretato la particolare figura di Maria, fidanzata di Enzo, nella terza e nella quarta stagione.

Un personaggio passionale, profondamente sentimentale, capace di tutto per l’amore del suo uomo. Nonostante la sua morte, Maria resterà a lungo nel cuore dell’attrice, che in un’intervista a “MyDreams” ha detto: «Maria mi è vicina a livello sentimentale, tutto ciò che fa lo fa per Enzo, si comporta come qualsiasi donna con l’uomo che ama. Il personaggio è cresciuto tra la terza e la quarta stagione. Nella terza Maria è una ragazzina che senza rendersi conto segue il fidanzato. Nella quarta matura, inizia a capire che desidera essere felice con lui, ma quella non è la strada giusta per poterci arrivare, cerca di fargli cambiare idea, non ci riesce, e comunque cerca di dare la sua vita per lui, fino alla fine. Negando anche di sapere dove lui si trovi», aggiungendo poi: «Maria è un personaggio al quale resterò molto legata. La difficoltà maggiore l’ho trovato sicuramente nelle scene action che in Gomorra sono molto forti». Piccola curiosità: l’attrice salernitana aveva fatto i provini in origine per interpretare il personaggio di Patrizia, mentre dando uno sguardo alle figure che hanno preso parte alla popolare serie tv nelle quattro stagioni, avrebbe voluto interpretare l’iconica Donna Imma.

L’attrice originaria di Angri non ha mai nascosto di sentirsi particolarmente vicina ad alcune sfumature del personaggio che tanta fortuna le ha portato con Gomorra. La stessa passione “fatale” che Maria riponeva nelle azioni per il suo Enzo, Gina Amarante la mette nel suo lavoro, che le ha portato fino ad oggi grandi soddisfazioni ed emozioni indimenticabili, collaborando con grandi nomi del cinema italiano. Nomi che un giorno, e non v’è alcun dubbio, saranno pronti ad accogliere anche Gina tra loro, nell’olimpo dei grandi volti del piccolo e grande schermo dello Stivale.

Andrea Picariello