Da Eboli a Paestum, famiglie al museo 

Giornata per grandi e piccini con tanti laboratori anche a Pontecagnano e Velia

Torna oggi la giornata nazionale “Famiglie al Museo”. Anche nel Salernitano sono diversi i siti museuali che resteranno aperti per ospitare grandi e piccoli e farli immergere nella bellezza che solo l’arte e la storia possono regalare.
Al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano “Gli Etruschi di frontiera”, in collaborazione con Argonauta–Didattica e servizi per la cultura, è in programma un laboratorio didattico dedicato a bambini e ragazzi, in linea con il tema di quest’anno “Nulla accade prima di un sogno”. L’appuntamento è alle 10 quando il museo si trasformerà in un luogo speciale in cui esprimere emozioni, sogni e desideri. Bambini e ragazzi, dopo aver visitato la collezione degli Etruschi di frontiera con la guida di archeologi esperti nella didattica museale, realizzeranno attraverso la tecnica del collage la loro “teca ideale del museo”, esprimendo con l’arte come immaginano e come vorrebbero che fosse il museo.
Aderisce alla giornata nazionale “Famiglie al Museo” anche il ManES-Museo archeologico nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele ospita i laboratori di Argonauta: aperto dalle 9 alle 13 e, con due turni, alle ore 10 e alle ore 11.30 verrà proposto il laboratorio “Tessitura di emozioni- Emozioni intrecciate”. Utilizzando i telai da tessitura i bambini intesseranno una trama che rappresenta le emozioni vissute al museo durante la visita (gioia, stupore, sorpresa, noia). Ogni bambino potrà scegliere le emozioni più significative, scrivendole su etichette e associandole (lasciando libera la fantasia) a un colore. Il bambino passerà a tessere il suo piccolo tessuto coi colori che ha scelto e a inserire, mentre tesse, le etichette con l’emozione scritta prima. Il risultato sarà un tessuto di emozioni.
Non mancano all’appuntamento anche Paestum e Velia. Ai templi la va in scena “Una casa divina” (ore 11 e ore 16): i templi di Paestum verranno immaginati come le antiche case degli dei dell’Olimpo, con al loro interno ricchi doni e sontuosi arredi per onorare la statua del padrone di casa. Una passeggiata nei luoghi di culto più importanti di Paestum che termina con una proposta artistica da parte dei partecipanti. A Velia, sempre alle ore 11 e alle ore 16, c’è “Realizza il tuo mosaico”. I partecipanti possono cimentarsi nell’antica arte del mosaico conoscendo le tecniche e gli strumenti per realizzare un mosaico speciale da portare via al termine dell’attività.
©RIPRODUZIONE RISERVATA