«Canzoni, un inno all’indipendenza» 

Il cantautore “rOMA” rilascia il suo nuovo singolo: «Contro le regole del sistema»

Ritorna sulla scena musicale l’artista ebolitano rOMA, nome d’arte di Vincenzo Romano. E presenta così il suo nuovo singolo “Canzoni fatte per poche persone”: «Le canzoni sono di tutti, ma si rivelano per tutti o per pochi. Capita che dentro ci finisca il bello e il brutto della vita, l’amarezza, la consapevolezza. E proprio dopo più o meno vent’anni di canzoni, alcune che non hanno mia visto la luce, nasce un singolo che ha di buono tutto il bello e il brutto dell’essere indipendente nelle ossa».
Attivo sulla scena da circa due decenni, rOMA scrive e compone la sua musica, vantando in carriera collaborazioni con numerosi artisti, tra cui formazioni composte da più elementi, ma allo stesso tempo dando vita ad un florido e corposo percorso da solista.
L’incontro col producer Paolo Messere è stato molto importante per il cantautore, che ha racchiuso tutte le proprie esperienze artistiche e personali dell’album d’esordio “Solo posti in piedi in paradiso”, dell’aprile 2017 con la casa discografica siciliana Seahorse Recording. Il progetto venne anticipato dai singoli “Le dame e la luna” e “Cuore sano”, realizzando degli short film ad accompagnare le tracce.
Circa un anno dopo ha pubblicato il brano inedito “Coma”, con la label Fuffa Recordz, traccia in cui l’artista lanciava un grido disperato all’indirizzo di una società ormai alla più completa deriva, che soltanto nell’arte avrebbe potuto trovare la sua salvezza. Il 2021 è stato un anno molto importante per rOMA, che a febbraio ha pubblicato, con il supporto della Overdub Recordings, il suo secondo album, “1982”, un deciso passo in avanti nella sua evoluzione sonora, in un viaggio dall’alternative rock degli esordi ad un’attenzione particolare alle melodie e circolarità delle ritmiche. Lo stesso anno è stato finalista al Premio Bindi 2021, ma si tratta solo uno dei prestigiosi riconoscimenti della sua carriera, che l’ha visto aprire i concerti, tra gli altri, di Omar Pedrini, Daniele Silvestri e Bugo.
Con questo nuovo singolo s’inaugura un nuovo percorso: “Canzoni fatte per poche persone” «potrebbe essere il titolo di un concept, invece è un singolo che arriva dritto in faccia a chi rispetta attentamente quelle regole infime del sistema. Regole che ormai hanno senso solo per chi le rispetta».
Andrea Picariello
©RIPRODUZIONE RISERVATA