Campania by night Si ammirano le stelle  tra miti e leggende 

A Paestum le visite guidate notturne nell’area archeologica Ogni sera ci saranno due concerti con protagonisti gli astri

“Guardando le stelle dei Greci”. È il tema della manifestazione che inizia questa sera e che avrà come location d’eccezione i Templi di Paestum. L’iniziativa si inserisce nell’ambito della quinta edizione di Campania by Night, eventi e itinerari culturali per scoprire siti archeologici, musei e borghi dopo il tramonto. Un programma di valorizzazione realizzato dalla Scabec Regione Campania, che raccoglie oltre 100 appuntamenti in più di 10 luoghi, tra siti noti e località meno conosciute.
Dopo l’anteprima a Lacco Ameno con la mostra “Novecento a Ischia” a Villa Arbusto, la dimora che ospita il Museo Archeologico di Pitaecuse - visitabile fino al 30 settembre - ci si sposta stasera al Parco archeologico di Paestum con le visite guidate dal titolo “Guardando le stelle dei Greci”, in programma dal giovedì alla domenica fino all’8 settembre con quattro turni di visita a partire dalle ore 19:30 e fino alle ore 23:30. È previsto pure un turno, quelle delle ore 20:30, in inglese.
Ma cosa viene proposto agli avventori? Si tratta di una passeggiata, che si muove nella zona del Tempio di Nettuno e della cosiddetta Basilica, alla scoperta dei miti e delle costellazioni della cultura classica: i partecipanti avranno a disposizione un astrolabio per individuare le 88 costellazioni e, attraverso i miti che rappresentano, conoscere la storia e le leggende ad esse legate, con l’approfondimento, ogni settimana, di un diverso mito e la possibilità di osservare il cielo al telescopio.
L’offerta inoltre si arricchisce ogni sera (alle ore 20 e alle ore 22) di due concerti sotto le stelle con un repertorio ispirato anch’esso alla mitologia classica e agli astri, a cura del Polo dei licei musicali della Campania. Per la prima serata inaugurale si esibirà un ensemble di mandolini e chitarre diretto dal Maestro Michele De Martino. Un’altra novità importante dell’edizione 2019 della manifestazione è quella legata al giovedì quando l’ingresso al parco e l’accesso alla visita è gratuito come da programma ministeriale dell’iniziativa #iovadoalmuseo. Naturalmente Campania by Night è un evento a largo spettro che oggi arriva al Parco archeologico di Paestum ma che coinvolgerà con visite ed eventi anche il Parco archeologico di Ercolano, la Reggia di Carditello, l’Anfiteatro romano di Avella, la Villa Ciaurro di Marano, la Villa del Torchio di Quarto, il centro storico di Benevento, l’area archeologica di Fratte, il museo archeologico di Pontecagnano, il Gran Cono del Vesuvio e altri. Un’occasione da non farsi sfuggire per un’esperienza stellare. (nic.sal.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA