Skip to content

A Palinuro le stelle della danza

IL consolidato incontro on stage dell’estate cilentana che mette insieme aspiranti etoile e stelle del balletto
A Palinuro le stelle della danza

Cento ragazzi provenienti da tutto il sud Italia si sono dati appuntamento a Palinuro per la 17esima edizione del “Palinuro danza festival”, il consolidato incontro on stage dell’estate cilentana che mette insieme aspiranti etoile e stelle del balletto. L’evento è organizzato dalla Crown Ballet School di Napoli diretta da Luigi Ferrone e Corona Paone, due astri della storia del balletto del Teatro San Carlo di Napoli. Oggi l’ultimo giorno del festival che si è svolto presso l’antiquarium museum archeologico della cittadina costiera con il preciso intento di coniugare arte e valorizzazione della storia di un luogo – Palinuro, appunto – centrale nel racconto del mito come cammino, non privo di difficoltà, per raggiungere una meta. Esattamente come la danza, cammino fatto di “cadute”, di prove, di scoraggiamenti e intenso equilibrio. Al festival hanno partecipato Andrey Fedotov, Deborah Esposito, Davide Di Micco, Stefano Angelini.

Il festival, durato cinque giorni, ha visto alternarsi sul palco una serie di spettacoli di danza di vario genere, dal classico al contemporaneo, con coreografie già “pronte” e altre costruite proprio durante i giorni del festival. Sabato sera la serata clou che ha visto la partecipazione amichevole dell’avvocato salernitano Annapaola Voto, “madrina” della serata per la sua antica frequentazione di Palinuro e un passato, tra l’altro, di giovane ballerina. «Questo modello di evento – ha commentato Voto – è sicuramente una formula da mettere a sistema perché unisce più cose, la vacanza, la formazione, lo spettacolo».

Leggi anche