Skip to content

Alberto Angela torna con “Noos”

Ospite della prima puntata Russell Crowe
Alberto Angela torna con “Noos”

Alberto Angela torna su Rai 1 con “Noos – L’avventura della conoscenza”, la serie scientifica in sette puntate di Rai Cultura dedicata alla divulgazione scientifica e ai diversi campi della conoscenza, in onda da giovedì 27 giugno alle 21.25: ospite della prima puntata Russell Crowe, l’indimenticabile “Maximus” del “Gladiatore” che, sullo sfondo del Colosseo, parlerà con Alberto Angela del suo rapporto con Roma, tra archeologia e cinema. Un nuovo autorevole ospite si aggiunge, inoltre, alla squadra di “Noos”, il direttore del Parco archeologico di Pompei Gabriel Zuchtriegel, che in ogni puntata racconterà la vita quotidiana dei pompeiani prima dell’eruzione del Vesuvio. Torna anche in questa edizione un personaggio molto amato dal pubblico, l’attrice e regista Paola Cortellesi che dà la voce al personaggio di animazione che racconta la storia dell’alfabeto.

Vari e attuali i servizi della prima puntata a partire dalla storia della semaglutide, il farmaco per il diabete sperimentato anche per far perdere peso a chi soffre di obesità: quali sono i risultati e quali sono i rischi per chi lo usa senza soffrire di una particolare patologia? Rispondono il professor Silvio Buscemi, che ha sperimentato il farmaco al Policlinico di Palermo, e il professor Silvio Garattini, presidente dell’Istituto di Ricerche farmacologiche Mario Negri.

Obiettivo, inoltre sull’applicazione dell’intelligenza artificiale che ha aiutato i papirologi a decifrare uno dei rotoli carbonizzati di Ercolano, rivelando un testo perduto della filosofia epicurea. E l’invasione di specie aliene nel Mediterraneo, una pericolosa conseguenza del riscaldamento globale. Nello studio immersivo e tecnologico di “Noos” ci sarà anche l’astronauta Samantha Cristoforetti che parlerà dei preparativi per il ritorno dell’uomo sulla Luna. L’esperto di scenari internazionali Dario Fabbri aiuterà a capire il mondo attraverso la geopolitica. Il filosofo della biologia Telmo Pievani accompagnerà il pubblico con appassionante chiarezza attraverso le tappe dell’evoluzione. E ancora ci saranno lo scrittore Carlo Lucarelli con i suoi racconti a cavallo tra il crimine, gli enigmi e la scienza; la nutrizionista Elisabetta Bernardi con una buona notizia che riguarda un alimento amato e temuto, la pastasciutta; lo psicologo e co-fondatore del Cicap Massimo Polidoro che spiegherà come evitare le trappole della disinformazione e del complottismo mentre il professor Emmanuele Jannini anche quest’anno analizzerà le mille sfumature della sessualità.

Tornano infine i giovani divulgatori già apprezzati nella prima edizione di “Noos”. Giuliana Galati e Ruggero Rollini con i loro esperimenti di fisica e chimica, Edwige Pezzulli con le stupefacenti immagini dell’universo, Luca Perri con le spiegazioni scientifiche della saga di Guerre Stellari. Come da tradizione, il programma inizia con spettacolari immagini della natura, quest’anno tratte dalla seconda stagione di “Serengeti“, l’acclamata serie della Bbc sugli animali della savana tra Kenya e Tanzania. Il primo episodio racconta le avventure di una mamma leopardo e delle sue due cucciole.

Leggi anche