Skip to content

Il Santo del giorno (26 giugno): Escrivà de Balanguer

Diede vita a Madrid nel 1928, all'Opus Dei
Il Santo del giorno (26 giugno): Escrivà de Balanguer

Nel 1925 la Spagna aveva un nuovo sacerdote che avrebbe fatto parlare di sè: Josè-Maria Escrivà de Balanguer, sacerdote dalla personalità eccezionale. Laureato in giurisprudenza e gran cancelliere delle università di Navarra in Spagna e Piura in Perù, dà vita, a Madrid nel 1928, all’Opus Dei. Una congregazione che si propone lo scopo di aprire ai fedeli una nuova via di santificazione all’interno del mondo. Nel 1946 ”el padre” si trasferisce a Roma, dove il 16 giugno 1950 l’Opus ottiene l’approvazione definitiva da parte della Santa Sede. Escrivà muore nel 1975. I suoi resti mortali riposano nella chiesa di santa Maria della Pace. Oggi l’Opus è una Prelatura personale, l’unica all’ interno della Chiesa.

Leggi anche