Skip to content

A “Farwest” il caso di Yara Gambirasio

Nel corso della trasmissione approfondimento sull'antibiotico-resistenza
A “Farwest” il caso di Yara Gambirasio

Torna “Farwest”, il programma di Salvo Sottile in onda lunedì 17 giugno alle 21.20 su Rai 3. In primo piano l’inchiesta sull’omicidio di Yara Gambirasio a quasi 13 anni dalla sua scomparsa. All’ergastolo, con condanna definitiva, è finito Massimo Giuseppe Bossetti, incastrato grazie alle analisi genetiche. Da anni, però, i suoi legali chiedono di poter avere accesso a quei campioni, convinti di riuscire a raccogliere nuovi elementi e provare la sua innocenza. A partire dalla vicenda di Yara, “Farwest” affronterà una questione fondamentale: il Dna è davvero la prova regina? La risposta è in un viaggio alla scoperta di uno degli strumenti scientifici più innovativi al servizio delle indagini moderne.

“Farwest” indagherà poi su quella che viene definita la “pandemia silenziosa”, ovvero l’antibiotico-resistenza, un fenomeno che in Italia causa ogni anno migliaia di morti. Il dato è tra i peggiori in Europa. Il programma incontra i maggiori esperti in materia, e visita i laboratori dove vengono studiati i batteri resistenti, raccontando le storie di chi, a seguito di una infezione antibiotico resistente magari contratta in ospedale, si trova oggi a versare in condizioni di grave disabilità.

A seguire, riflettori puntati sulla spesa legata ai farmaci. Gli ultimi dati sul consumo di farmaci equivalenti vedono l’Italia indietro rispetto agli altri Paesi europei: sul totale delle medicine acquistate, soltanto il 23% è rappresentato da generici. Cosa c’è dietro questa tendenza? Quello di “Farwest” è un viaggio tra le farmacie, gli studi medici e le case farmaceutiche per capire meglio questo fenomeno.

Leggi anche