Skip to content

Santo del giorno (27 maggio): Agostino di Canterbury

Pur non essendo il primo evangelizzatore della Gran Bretagna, Agostino fu artefice di un nuovo splendore
Santo del giorno (27 maggio): Agostino di Canterbury

Agostino muore molto probabilmente nel 604. Beda ricorda quanto scritto sulla sua tomba: “Qui riposa il beato Agostino, primo arcivescovo di Doruvernis (Canterbury), che, inviato qui dal papa Gregorio, vescovo di Roma, e sostenuto da Dio nell’operare miracoli, condusse il re Etelberto e la sua gente dal culto degli idoli alla fede di Cristo e, compiuti in pace i giorni del suo ministero, morì sotto il regno di questo re“. Pur non essendo il primo evangelizzatore della Gran Bretagna, Agostino è artefice di un nuovo splendore, per questo gli inglesi lo considerano apostolo della loro terra.

Leggi anche