Skip to content

Il Santo del giorno (17 maggio): Pasquale Baylon

Viene considerato "il teologo" dell'Eucaristia
Il Santo del giorno (17 maggio): Pasquale Baylon

Una singolare coincidenza accomuna la nascita e la morte di Pasquale: nasce, infatti, il giorno di Pentecoste del 1540 a Torre Hermosa in Spagna, e muore nei pressi di Valencia, a Villa Real il giorno di Pentecoste del 1592. Quest’umile “frate” che non si è sentito degno dell’ordinazione sacerdotale, è stato davvero “pentecostale”, cioè favorito dagli straordinari doni dello Spirito Santo, tra cui il dono della sapienza infusa. Pasquale Baylon è un illetterato e trascorre gli anni della vita religiosa svolgendo la modesta mansione di portinaio. Viene, tuttavia, considerato addirittura “il teologo” dell’Eucaristia, non solo per le dispute che ha sostenuto con i calvinisti di Francia, durante un viaggio a Parigi, ma anche per gli scritti che ha lasciato.

Leggi anche