Skip to content

Per “Un vino/un libro” soffia “Il vento della Siria”

Mercoledì 17esimo appuntamento con la rassegna in via Duomo a Salerno
Per “Un vino/un libro” soffia “Il vento della Siria”

Mercoledì 8 maggio, alle 20:45 si terrà presso l’enoteca “Le Ostinate al Duomo”, in via Duomo 39 a Salerno, il 17mo evento del ciclo “Un vino/un libro” che avrà per titolo “Il vento della Siria”. che sarà dedicato ai massimi esponenti della poesia siriana contemporanea, dai famosissimi Adonis e Maram Al-Masri (poetessa già venuta anche a Salerno), a Abu Attayyeb, Aisha Arnaout, Faraj Bayraqdar, Firas Sulamain, Hala Mohammad, Mohammed Assaf, Nazi Abu Afash, Nizar Qabbani, Nouri Al Jarrah, Osama Esber, Wafai Laila e l’italiana Valentina Meloni che alla Siria ha dedicato molta della sua produzione.

Si tratta di struggenti liriche dedicate ai sentimenti, all’amore, alla nostalgia, ma anche alla guerra e alla disperazione di un popolo che da anni vive contemporaneamente due drammi: quello della guerra e quello dell’emigrazione. Ma, al di là delle sue tragedie, la Siria è una terra con passato glorioso e con un presente letterario ricco e intenso, fatto di scrittori e poeti che hanno composto versi meravigliosi. Abbiamo immaginato che un vento potente, il Vento della Siria, abbia portato i loro versi fin qui, per darci la possibilità di leggerli in pubblico.

La serata sarà condotta dalla professoressa Simona Rocco e dal dottor Roberto Pellecchia che si cimenteranno nelle letture e nei commenti delle opere proposte.

Leggi anche