Skip to content

Il Santo del giorno (17 aprile 2024): Aniceto

Entra nella comunità cristiana come collaboratore di Giustino nella lotta agli eretici
Il Santo del giorno (17 aprile 2024): Aniceto

Aniceto giunge a Roma dalla Siria, dove era nato, ed entra nella comunità cristiana come collaboratore di Giustino nella lotta agli eretici. Aniceto, eletto papa nel 155, concentra tutti i suoi sforzi contro questa massa di eretici circolanti nella città, difendendo la fede nella tradizione apostolica. Aniceto muore nel 166, ma non subisce probabilmente il martirio. Dovrebbe essere stato il primo vescovo di Roma ad essere sepolto nelle catacombe di san Callisto. Ma papa Clemente VIII, accogliendo le suppliche del duca Giovanni Angelo di Altemps, nel 1604, dispone il trasferimento delle sue ceneri nella cappella di Palazzo Altemps, in seguito riposte nella vasca di porfido che era stata il sepolcro dell’imperatore Alessandro Severo.

Leggi anche