Skip to content

Tre errori comuni di comunicazione efficace e cosa ci suggerisce la disciplina della Pnl

La guida del mental coach Domenico Marotta
Tre errori comuni di comunicazione efficace e cosa ci suggerisce la disciplina della Pnl

Ti è mai capitato di sentirti frainteso o di non riuscire a far passare il tuo messaggio? Se la risposta è sì, non sei solo. Questo è un problema comune che affligge molte persone, ma la buona notizia è che esiste una soluzione: la Programmazione Neuro-Linguistica (PNL), un campo di sviluppo personale e aziendale in cui sono un trainer certificato e che propone delle tecniche volte a rendere una comunicazione efficace e più persuasiva.

Ma prima di entrare nel dettaglio di come la PNL può aiutarti, è importante capire quali sono gli errori di comunicazione più comuni. Ecco tre errori…

Errore 1: Presupposizioni

Spesso interpretiamo le parole e le azioni degli altri in base alle nostre esperienze e aspettative personali, invece di cercare di capire il loro punto di vista. Questo può portare a malintesi e conflitti. Ad esempio, se un collega non risponde immediatamente a un’email, potresti presupporre che stia ignorando la tua richiesta, quando in realtà potrebbe essere semplicemente occupato. Un esempio pratico potrebbe essere quando interpretiamo il silenzio di qualcuno come disinteresse, quando potrebbe semplicemente essere che stanno ascoltando attentamente. La PNL ci insegna a metterci nei panni degli altri e a evitare di fare presupposizioni.

Errore 2: Generalizzazioni

Quando generalizziamo, tendiamo a ignorare le differenze individuali e a trattare tutte le persone o situazioni come se fossero uguali. Questo può limitare la nostra capacità di rispondere in modo efficace a nuove sfide. Ad esempio, potresti pensare che tutti i tuoi clienti abbiano le stesse esigenze, quando in realtà ogni cliente è unico. Un esempio pratico potrebbe essere quando assumiamo che tutti i nostri colleghi abbiano lo stesso livello di conoscenza su un argomento, quando in realtà le loro competenze possono variare notevolmente. La PNL ci aiuta a riconoscere e apprezzare le differenze individuali.

Errore 3: Distorsioni

A volte, permettiamo alle nostre emozioni o convinzioni di alterare la nostra percezione della realtà. Questo può portare a decisioni sbagliate e a comportamenti inefficaci. Ad esempio, potresti permettere a una brutta esperienza passata di influenzare la tua percezione di una nuova opportunità. Un esempio pratico potrebbe essere quando lasciamo che una singola critica negativa offuschi tutte le altre recensioni positive che abbiamo ricevuto. La PNL ci fornisce gli strumenti per gestire le nostre emozioni e vedere le cose come sono realmente.

Ricorda, la comunicazione efficace è la chiave del successo. Non permettere a questi errori di ostacolare il tuo percorso verso il successo. Se desideri approfondire questi argomenti, ti invito a seguire i miei canali per ulteriori consigli e tecniche sulla PNL. Cogli l’opportunità di migliorare le tue abilità di comunicazione e di raggiungere i tuoi obiettivi.

Domenico Marotta, mental coach e trainer di PNL certificato

Leggi anche