Skip to content

Palomonte, biblioteca comunale intitolata al poeta Scotellaro

La cerimonia si svolgerà venerdì 19 aprile con un momento di ricordo dell'autore lucano
Palomonte, biblioteca comunale intitolata al poeta Scotellaro

È il poeta lucano, Rocco Scotellaro, storica figura della letteratura e della politica del Mezzogiorno, il personaggio a cui sarà intitolata la biblioteca del Comune di Palomonte. A 101 anni dalla nascita di Scotellaro, in linea con gli eventi culturali del centenario in ricordo dello scrittore e delle sue opere in tutta Italia, anche la cittadina di Palomonte omaggerà il poeta lucano con l’intitolazione della biblioteca comunale, luogo simbolo della cultura e dell’identità storica.

La cerimonia si svolgerà venerdì 19 aprile con un momento di ricordo del poeta, a partire dalle ore 10 in via A. Massa nell’aula consiliare del Comune di Palomonte per poi proseguire con il taglio del nastro e lo scoprimento della targa posta all’ingresso della biblioteca comunale, alla presenza del sindaco della cittadina salernitana, Felice Cupo, del vicepresidente della Provincia di Salerno, Giovanni Guzzo, dell’assessore alla cultura del Comune di Palomonte, Lara Moscato, del vicesindaco del Comune di Tricarico, Pietro Battaglia, della professoressa di lingua e letteratura italiana, Francesca Troisi, del professore di letteratura italiana del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno e storico, Sebastiano Martelli, e della studiosa e parente del poeta Scotellaro, la professoressa Maria Rosaria Toneatto.

L’evento, presentato dalla giornalista salernitana Mariateresa Conte, a cui parteciperanno tra gli altri, autorità e studenti di ogni ordine e grado di varie scuole della provincia, vedrà l’illustrazione al pubblico di alcuni pannelli ritraenti le opere del poeta e di un ritratto con una targa in memoria di Rocco Scotellaro.

Leggi anche