Skip to content

Capaccio Paestum, boom di visitatori al Parco Archeologico

Il ministro Sangiuliano: «Cittadini e turisti hanno risposto ancora una volta con entusiasmo»
Capaccio Paestum, boom di visitatori al Parco Archeologico

«Cittadini e turisti hanno risposto ancora una volta con entusiasmo alla proposta della gratuità nella prima domenica del mese, affollando musei e parchi archeologici statali. L’abitudine a frequentare i luoghi della cultura consentita dall’accesso libero che ora abbiamo esteso anche importanti ricorrenze nazionali come il 25 aprile, il 2 giugno e il 4 novembre, aiuta a riscoprire le proprie radici grazie alla contemplazione del patrimonio culturale ereditato dal passato, contribuendo a consolidare la nostra identità e la nostra appartenenza all’Italia. Ringrazio tutto il personale che ha collaborato a questo nuovo, importante successo della #domenicalmuseo». Lo ha dichiarato il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, commentando i primi dati provvisori dell’appuntamento con la #domenicalmuseo di aprile, l’iniziativa del Ministero della Cultura che consente l’ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali.

Di seguito si riportano i dati provvisori pervenuti:

  • Parco archeologico di Pompei – Area archeologica di Pompei 32.870;
  • Parco archeologico del Colosseo – Colosseo. Anfiteatro Flavio 26.253;
  • Reggia di Caserta 17.182;
  • Pantheon 12.000;
  • Parco archeologico del Colosseo – Foro Romano e Palatino 12.086;
  • Gallerie degli Uffizi – Gli Uffizi 10.890;
  • Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento a Napoli 10.570;
  • Villae – Villa d’Este 8.368;
  • Gallerie degli Uffizi – Palazzo Pitti 7.834;
  • Palazzo Reale di Napoli 7.166;
  • Parco archeologico di Paestum – area archeologica di Paestum 6.256;
  • Musei Reali di Torino 5.746;
  • Museo archeologico nazionale di Napoli 5.721;
  • Terme di Caracalla 5.694;
  • Galleria dell’Accademia di Firenze 5.420;
  • Villae – Villa Adriana 5.416;
  • Parco archeologico di Ercolano 5.164;
  • Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo 4.400;
  • Certosa e Museo di San Martino 4.297;
  • Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea 3.754;
  • Museo di Capodimonte 3.723;
  • Palazzo Ducale di Mantova 3.206;
  • Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini 3.150;
  • Complesso monumentale della Pilotta 2.531;
  • Museo storico e il Parco del Castello di Miramare – Museo storico 2.516;
  • Complesso Monumentale e Museo della Certosa di Pavia 2.320;
  • Musei del Bargello – Cappelle Medicee 2.290;
  • Pinacoteca di Brera 2.255;
  • Museo Archeologico di Venezia 2.110;
  • Castello Svevo di Bari 2.085;
  • Museo nazionale romano – Terme di Diocleziano 2.032;
  • Palazzo Farnese di Caprarola 2.004;
  • Castel del Monte 2.000;
  • Galleria Borghese 1.930;
  • Gallerie dell’Accademia di Venezia 1.901;
  • Cenacolo Vinciano 1.820;
  • Grotte di Catullo e Museo Archeologico di Sirmione 1.626;
  • Complesso monumentale e Biblioteca dei Girolamini 1.577;
  • Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria 1.566;
  • Museo nazionale etrusco di Villa Giulia 1.533;
  • Museo nazionale romano – Palazzo Altemps 1.391;
  • Museo nazionale romano – Palazzo Massimo 1.304;
  • Musei del Bargello – Museo nazionale del Bargello 1.350;
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco archeologico di Cuma 1.294;
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei -Museo archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia 1.240;
  • Museo archeologico nazionale di Taranto – MarTA 1.230;
  • Galleria Spada 1.160;
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco archeologico delle Terme di Baia 1.030;
  • Museo delle Civiltà 1.027.

A questi dati si aggiungono i 19.860 delle Gallerie degli Uffizi – Giardino di Boboli e i 19.804 visitatori del ViVe – Vittoriano e Palazzo Venezia

Leggi anche