Skip to content

Il Santo del giorno (2 aprile): San Francesco di Paola

A soli 13 anni entrò in convento per poi ritirarsi in preghiera sulle montagne
Il Santo del giorno (2 aprile): San Francesco di Paola

A Paola in Calabria due genitori anziani desiderano avere un bambino, fanno voto a S. Francesco di Assisi e quando questi nasce il 27 marzo 1416 gli impongono il nome di Francesco.

Francesco a tredici anni entra in convento, e solo due anni dopo ottiene di poter affrontare, come desiderava, la vita più dura dell’eremo. Nonostante si fosse nascosto tra i monti in preghiera e in penitenza, la fama della sua virtù si diffonde, e numerosi giovani accorrono da lui per imitarlo. Con loro dà origine all‘Ordine degli Eremiti di S. Franceso, detti anche Minimi.

Trascorre i suoi ultimi 25 anni in Francia. Vi è chiamato nel 1482 dall’ombroso re Luigi XI, che sperava di essere guarito da lui. Ma Francesco, senza mezzi termini, gli aveva detto che non era possibile; avrebbe solo potuto prepararlo a morire da cristiano. Il re accondiscende e di lì a poco riposa nella pace del Signore. Francesco, carico di meriti e di anni, muore a Plessis-Les-Tours il 2 aprile 1507.

Leggi anche